CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Festival “Tenco ascolta”, il rocker Garland Jeffreys torna a Cantù

Tenco ascolta, Garland Jeffreys a Cantù – C’è un gradito ritorno nell’estate musicale di Cantù. E’ quello di Garland Jeffreys, rocker americano, che il 17 luglio si esibirà a Villa Calvi, per la seconda edizione della rassegna “Tenco ascolta”. L’evento è organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Cantù, in collaborazione con Club Tenco e l’associazione Pomodorimusic.

Non è la prima volta che l’artista americano approda a Cantù. Jeffreys c’era già stato l’anno scorso, in occasione della prima edizione del “Tenco ascolta”, invitato da Davide Van De Sfroos. Questa volta, durante la serata (che partirà alle 21 e sarà a ingresso libero), gli si affiancheranno il comico e cantautore David Riondino, e quattro gruppi selezionati dal clun Tenco: Angelica Mente, Arturo Calonego, Charlie Cinelli, Trenincorsa.

Il genere di Jeffreys è difficilmente definibile: vi si ritrovano contaminazioni dal rock, dal blues, dal reggae e dal folk. Settantatré anni, mezzo newyorkese e mezzo portoricano, Garland Jeffreys è un’icona della lotta statunitense al razzismo e punto di sintesi tra la cultura afro-americana e la poetica metropolitana di New York: alcuni suoi brani sono diventati veri inni antirazzisti a partire dagli anni ‘70. Ha collaborato anche con Bruce Springsteen e Edoardo Bennato, ma anche con registi del calibro di Wim Wenders e Martin Scorsese.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=IpS0GEqfJ8I”]https://www.youtube.com/watch?v=22VHfODrCwE[/su_youtube]