CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Fiorella Mannoia: concerto-evento al Casinò Campione d’Italia

Più informazioni su

Un nuovo appuntamento con la grande canzone d’autore: il concerto di Fiorella Mannoia, sabato 24 maggio alle ore 20 al Casinò Campione d’Italia. Sarà un vero evento perché la cantante romana ripercorrerà quasi trent’anni di carriera accompagnata dalla band composta da Carlo Di Francesco (percussioni e direzione musicale), Diego Corradin (batteria), Luca Visigalli (basso), Davide Aru (chitarre) e Fabio Valdemarin (pianoforte), mentre il Salone delle feste della casa da gioco si conferma la più accogliente ed elegante delle cornici, al nono piano del Casinò, con il panorama del Ceresio come fondale suggestivo.
E classe e raffinatezza sono gli elementi che caratterizzano la musica di Fiorella Mannoia con personalissime interpretazioni: nessuna altra voce riesce a plasmare così le canzoni, inedite o cover, aggiungendovi intensità e originalità; ulteriore prova dell’intelligenza musicale e della grande personalità di Fiorella è la scelta di avvalersi della collaborazione del gotha dei cantautori, Fossati, Bubola, Ruggeri, Battiato, De Gregori, che hanno composto per lei pagine straordinarie della musica italiana, esaltando ulteriormente le qualità dell’artista.
Sullo scenario di Campione d’Italia scorreranno dunque le note delle più belle canzoni interpretate da Fiorella Mannoia, parte della colonna sonora che accompagna la vita di tante generazioni di ascoltatori; melodie e parole che hanno lasciato un segno come “Quello che le donne non dicono”, o “Come si cambia” e “Il cielo d’Irlanda”, oltre che attraverso “Sally” – una “perla” firmata da Vasco Rossi, toccante storia femminile cui l’interprete regala un respiro di umanità; e ancora la più recente “Io non ho paura”, inclusa nel concept-album “Sud”.
Nel corso degli anni, tour dopo tour, Fiorella Mannoia, signora della canzone d’autore italiana, dall’inconfondibile timbro (da contralto, per dirlo “alla classica”), a compiuto sessant’anni, ma proprio non si direbbe, e ha appena pubblicato l’album “A te”, tributo a Lucio Dalla che vuole essere un affettuoso ricordo di un grande amico e che contiene un paio di interessanti interventi a due voci, con Alessandra Amoroso ne “La sera dei miracoli” e con Ron in “Felicità”. Nel concerto di Campione d’Italia non mancheranno riferimenti anche a questo recente lavoro.

Più informazioni su