CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

George Clooney convola a nozze

Più informazioni su

George Clooney sta per convolare a nozze e secondo il britannico MailOnline la cerimonia avverrà sul Lago di Como, dove il brizzolato attore hollywoodiano è ormai “di casa”, nelle ville di sua proprietà a Laglio. Chiusa ormai da tre anni la parentesi con Elisabetta Canalis, la nuova fiamma di Clooney è Amal Alamuddin, avvocatessa di prestigio internazionale.

Manca ancora la data definitiva, ma a quanto pare il matrimonio tra George Clooney la futura moglie Amal Alamuddin e si terrà il prossimo settembre, con ogni probabilità a Laglio, sul Lago di Como. Secondo il MailOnline si tratterà di tre giorni di festeggiamenti, con i migliori vini e le più ghiotte specialità gastronomiche italiane, gite in barca sul Lario e fuochi d’artificio.

Secondo quanto stimato dalle fonti del quotidiano britannico, solo i voli costeranno 340.000 dollari, ma ci saranno anche ricadute sul territorio comasco, visto che le stanze d’albergo per gli invitati andranno a costare sui 250.000 dollari. I due sposi inviteranno infatti i rispettivi amici e parenti, in totale qualche centinaio di persone e tra i partecipanti ci potrebbero essere anche le star hollywoodiane Brad Pitt e Sandra Bullock.

A questo punto mancano solo le dichiarazioni ufficiali dei due futuri sposi, visto che anche Ramzi Alamuddin, padre di Amal , sembra essere stato conquistato dall’attore hollywoodiano, dopo un iniziale scetticismo. Il timore di Ramzi era infatti che Clooney potesse trascurare la figlia, timori legati forse al fatto che in passato alcuni rumors avevano fatto trapelare che l’attore, quando era fidanzato con Elisabetta Canalis, trascurasse la compagna per giocare a poker con amici piuttosto famosi, come Matt Damon e Ben Affleck.

Il rumor non è stato mai confermato dai diretti interessati, ma molti ricorderanno la scena di Ocean’s Eleven in cui Clooney dà sfoggio della sua conoscenza del poker e delle sue regole al tavolo da gioco in cui era presente anche Brad Pitt.

La passione di George Clooney per il gioco si traduce spesso in eventi di beneficienza al quale l’attore partecipa o che organizza in prima persona per sostenere campagne umanitarie internazionali.

Egli stesso è promotore di Not On Our Watch, una organizzazione unimanitaria che si spende per aiutare le popolazioni del Darfur e nel 2009, in occasione della presentazione di Ocean’s Thirteen, fece sedere al tavolo verde l’intero cast del film ed altri personaggi hollywoodiani per una notte di poker in compagnia di giocatori professionisti sponsorizzati da PokerStarsla quale partecipò all’evento con una lauta donazione.

Nonostante gli impegni umanitari e la passione per il gioco, almeno al momento, Clooney non sembra intenzionato a trascurare la sua futura sposa ed anche gli amici dell’attore sono felici di questa nuova relazione. Matt Damon si è dichiarato «emozionato che George abbia incontrato Amal e che siano così felici insieme, lui lo merita», mentre per Julia Roberts  «Amal è una donna bella e intelligente, lui è felice ed è questo che conta per me».

Più informazioni su