CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rassegna gastronomica, è un vero boom

Più informazioni su

Ben 50 adesioni quest’anno all’iniziativa di Confcommercio Como. Oggi ultimo giorno utile per assaporare i piatti tipici del nostro territorio. LEGGI L’ELENCO DEGLI ADERENTI. Anche alcune “reinterpretazioni” di piatti lariani come la cutizza.

 

 

 

 

Mancano pochi giorni al termine della Rassegna gastronomica della provincia di Como, iniziativa che anche quest’anno ha coinvolto i ristoranti di Confcommercio Como, con un boom di adesioni, ben 50. “ Il bilancio è stato positivo – commenta Graziano Monetti, Direttore di Confcommercio Como- Questo genere di iniziative contribuiscono a promuovere non solo la categoria, ma anche il territorio nel suo complesso. I percorsi enogastronomici, come la cultura, vanno incentivati, sostenuti e promossi,  in quanto volano per incentivare i consumi. Ed in questo periodo c’è ne bisogno più che mai. Como purtroppo non è sempre attenta a valorizzare le proprie eccellenze”. “La manifestazione ha riscosso grande interesse e ha esaltato la cucina tipica locale – aggiunge Giovanni Ciceri, Presidente Pubblici Esercizi Confcommercio Como – La ristorazione sta crescendo, guarda al futuro e in questa kermesse i ristoratori hanno dimostrato la volontà di essere presenti e soprattutto la volontà di essere competitivi sul territorio”.  Confcommercio Como invita dunque ad approfittare degli ultimi giorni per poter gustare i menù, che oltre che sostanziosi, sono un’occasione per conoscere meglio la cucina tipica lariana. I ristoranti aderenti, fino al 14 aprile, proporranno menù con prodotti tipici del territorio, esaltando le eccellenze della produzione lariana. E  i menù  della manifestazione iniziata a  febbraio sono stati apprezzati molto dalla clientela, sia  comasca che straniera. “Abbiamo ricevuto feed  back positivi da tutti i clienti – commenta  Rosi Lombardo, della segreteria commerciale dei ristoranti di Como, L’Antica Riva, Il Vecchio Borgo, La Darsena e Lungolago – . Il bilancio  è più che positivo, anche a livello promozionale, dobbiamo fare i complimenti a Confcommercio Como per l’organizzazione.  Probabilmente il menù che è stato apprezzato maggiormente dai clienti è stato quello dell’Antica Riva, che prevedeva la zuppa di cipolle, il risotto alla comasca e il cuore di filetto”.

La Rassegna gastronomica ha toccato l’intero territorio provinciale, da Albavilla a Cantù, da Brunate a Como sino alla bassa comasca, da Lanzo d’Intelvi a Mariano Comense, senza dimenticare le località del lago, da Ossuccio a Tremezzo. Occasione dunque  per conoscere tanti angoli del territorio, oltre che per assaporare le prelibatezze di Como. I menù hanno spaziato su tutta la cucina tipica: pizzoccheri, macchegnocchi di patate, risotti, tagliatelle fatte in casa, tortelloni di grano saraceno, sformati locali, zuppa di cipolle,  ragù di pesce di lago o condimenti con la tipica bottarga di lavarello. E ancora: brasato, carpione di lago, bocconcini di missoltino, coniglio al forno con verza e salsiccia, stracotto d’asino e tanto altro, senza dimenticare i dolci de Comm, come la cutizza. Insomma un ampio panorama del meglio della cucina lariana in cui i clienti si sono potuti sbizzarrire al modico prezzo di 25 euro. E  qualche chef ha anche reinterpretato alcuni piatti tipici locali, come il Momi di Blevio:  “Direi che è andata molto bene – chiude lo chef e titolare Momi -. I clienti hanno apprezzato i piatti che ho proposto, tra cui la cutizza “alla Momi”. Questo perché a Como ognuno ha una propria idea di come deve essere la cutizza.

Più informazioni su