CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ceruti all’attacco della giunta: è in letargo!

Più informazioni su

Il consigliere del Movimento 5stelle di Como si scaglia contro Lucini e i suoi uomini. “Da mesi non viene presentata alcuna delibera: ma qual’è il vostro intento ? Addormentare una città che già dorme sonni profondi ?”. LEGGI TUTTO QUI.

 

 

Riposo assoluto. E’ il consiglio comunale di Como, un luogo che prima ha visto alcune pennichelle di qualche consigliere, ma oggi vede soprattutto che da mesi non viene presentata alcuna delibera di giunta. Lo dice una nota di Luca Ceruti, consigliere del movimento 5Stelle di Como. Nota polemica sull’operato degli assessori di Mario Lucini. Eccola riportata in modo integrale

 

Qual è il vostro intento?


Addormentare una città che già per mala gestio già dorme sonni profondi?


Il nostro gruppo in consiglio presenta continuamente mozioni con l’intendo di sollecitare questa amministrazione a fare… a fare interventi necessari per rendere migliore la città.


La serata del 07/04/2014 avremmo voluto esibire esibire i cuscini per rendere più comodo il riposino, ma molti attivisti sono stati bloccati all’ingresso… Avremmo voluto simboleggiare il riposino lungo mesi di questa Giunta, il riposino di tutti coloro che fanno lo sforzo di seguire del Consiglio Comunale nella speranza che si deliberi atti concreti che rendano Como, quale bella addormenta di questi anni, finalmente una principessa com’è giusto che sia!          I cittadini comaschi non meritano questo trattamento!


Mozioni e proposte sono gli unici strumenti che una minoranza come la nostra si può permettere, ma le idee e gli impegni sono immediatamente attuabili, anche senza l’attesa infinita della discussione in aula.


In passato questa amministrazione ci aveva abituato ad almeno l’uso del copia incolla, ma oggi non fa neanche più questo.


Le buone idee non meritano attese e discussioni a babbo morto, ma solo degli esecutori che le valorizzino.


Tante chiacchiere ad oltranza e pochi fatti soprattutto dopo le approvazioni! Vedi approvazione delle casette dell’acqua, gli interventi a protezione delle donne, i parcheggi rosa ecc. tutte mozioni approvate da tempo e che attendendo o di essere realizzate concretamente.


Purtroppo la realtà è peggio della fantasia e il risveglio è un incubo.


Al Sindaco chiediamo, come mai il partito di maggioranza tace in aula per poi parlare sui giornali? Forse snobba il Consiglio Comunale?


Ai consiglieri del partito di maggioranza di questa maggioranza,  PD, consigliamo di smettere di cercare a tutti i costi l’articoletto di giornale, chiediamo il rispetto dell’aula e delle Istituzioni, unico e vero luogo di discussione!


Capiamo che il PD ultimamente ha difficoltà con il termine “democrazia”, ma invitiamo a non esautorare le Istituzioni.


Assistiamo troppo spesso a discussioni affrontate in modo silenzioso e granitico, con arroganza del potente… anzi spesso più nei corridoi che tra i banchi del CC.


Poi con la stampa proseliti e disquisizioni… Richieste di assessorati e calcoli di spartizione…


“Non siamo intervenuti per fare in fretta” Palle!


Fare in fretta per cosa? Svendere? sfiduciare nei fatti i vostri assessori? Discutere di bilancio senza Assessore competente in materia?


È ora che questa Giunta si prenda la giusta responsabilità, la responsabilità di andare a casa!!!


#tuttiacasa

Più informazioni su