CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Week-end con il Fai tra Milano e Palanzo

Più informazioni su

Una due giorni dedicata alla scoperta di luoghi d’arte particolari. Nel capoluogo l’ex Officina manutenzione dei treni, l’Albergo Diurno Venezia e gli studi Rai di corso Sempione. In provincia un salto nel torchio di Faggeto Lario, nel lecchese aperti i reparti di lavorazione della Guzzi a Mandello. IL DETTAGLIO, IL VIDEO…

 

 

 

Oggi e domani, porte aperte a luoghi d’arte particolari, solitamente non visitabili. Sperando nella clemenza del tempo, ecco cosa si può vedere in questo fine settimana sotto l’insegna del Fai (Fondo per l’ambiente italiano). Ed ecco, oltre al comasco, cosa c’è da vedere e dove andare.

 

LE BELLEZZE DI MILANO…

A Milano è possibile visitare il deposito ex Officine Manutenzione Vetture (Viale Monza, 113), meglio noto come Squadra Rialzo Milano Centrale, in cui sono custoditi treni storici, come il primo prototipo del Pendolino, la carrozza cucina del treno presidenziale e tante carrozze ristorante di treni di lusso. Da mettere in programma anche una tappa all’Albergo Diurno Metropolitano “Venezia” (Piazza Oberdan), una struttura sotterranea realizzata tra il 1923 e il 1926, allo scopo di fornire vari servizi per cittadini e viaggiatori, dai bagni pubblici alla cura del corpo, dall’agenzia di viaggio alla lavanderia, alla buvette. L’Albergo Diurno, rimesso a nuovo per l’occasione, ha rappresentato per decenni un passaggio obbligato per coloro che arrivavano a Milano e avevano necessità di un momento di relax o per quanti non possedevano un bagno nelle proprie abitazioni. Il capoluogo meneghino aprirà le porte anche di altre tre location chiave come Palazzo Lombardia (sede del Governo regionale), Palazzo Mezzanotte (sede della Borsa italiana) e gli Studi Rai progettati dall’architetto Giò Ponti in Corso Sempione, a due passi dalla lussuosa casa di Mike Bongiorno.

 

…E QUELLE DI COMO

Qui è in programma una gita al borgo medievale di Palanzo (frazione di Faggeto Lario) dove è possibile effetturare soste di approfondimento storico-culturali ai principali luoghi di interesse: il torchio del 500, la Torre medievale del XI Secolo, la Chiesa della Madonna del Soldo, la Chiesa di S. Ambrogio, il lavatoio, la Chiesa di San Giuseppe a Riva di Faggeto e visione dell’orrido di Faggeto.

 

 

{youtube}MrbVmdc6veE{/youtube}

 

 

L’indirizzo da segnare in agenda per gli appassionati delle due ruote è invece in provincia di Lecco: a Mandello del Lario apriranno straordinariamente i reparti di lavorazione della ditta Moto Guzzi e la sua celebre galleria del vento.

Più informazioni su