CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Va a ritirare dei tablet, ma viene picchiato

Più informazioni su

altProtagonista dell’episodio un 40enne rumeno che lunedì sera si è presentato dai carabinieri di Mariano con evidenti segni di percosse. Al momento dello scambio con il venditore quest’ultimo l’ha aggredito per poi fuggire.

 

Si è presentato dai carabinieri di Mariano Comense con evidenti segni di percosse. L’episodio lunedì sera, attorno alle 19, quando un cittadino rumeno di quarant’anni, residente nel milanese si è rivolto alle forze dell’ordine.

L’uomo ha raccontato ai militari di aver preso accordi con un cittadino macedone, residente a Carugo, per l’acquisto di tre tablet. I due si incontrano all’appuntamento fissato per la consegna del materiale elettronico, ma al momento del pagamento con richiesta dell’acquirente di avere la fattura, ecco che il macedone monta su tutte le furie, picchiando violentemente il rumeno e scappando via con i tablet.

A seguito del racconto del 40enne i carabinieri della stazione di Mariano avviano le ricerche dell’uomo che viene trovato poco dopo. Durante una perquisizione a casa sua i militari trovano proprio i tre tablet. Arrestato per rapina, dopo una notte trascorsa in camera di sicurezza, l’uomo è finito davanti al giudice per il rito direttissimo e condannato a diciotto mesi di reclusione, pena sospesa. Il rumeno, dopo la denuncia dai carabinieri, è stato accompagnato all’ospedale di Cantù per essere medicato. Ferite al volto e al corpo giudicate guaribili in pochi giorni. 

 

Più informazioni su