CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Solamente un pari per il Como: è 2 – 2!

Più informazioni su

Pareggio del Como al Sinigaglia contro l’Albinoleffe. La squadra di mister Colella recupera dapprima lo svantaggio e riesce anche a portarsi avanti di una rete ma i bergamaschi sono bravi a non mollare e a pochi istanti dal termine tornano in gioco. Le reti azzurre di Altinier e Giosa.

 

 

 

 

Non entusiasma il Como quest’oggi davanti a oltre 1800 spettatori, tempo bello e tifo alle stelle. Un Como messo in difficoltà da una formazione ostica, che non molla mai e con un Valoti, autore di una doppietta, mente della manovra degli ospiti. Partenza veloce e bella della formazione azzurra che al 6′ va vicino alla rete con una grande azione del tandem Palma-Altinier, l’attaccante spara a colpo sicuro ma Offredi si oppone e salva ribattendo il pallone destinato in fondo al sacco. Il Como preme, specialmente lungo l’asse sinistro con Fautario, e va ancora vicino alla rete al 10′ con Schenetti che, imbeccato benissimo proprio da Fautario, spedisce alto da buona posizione. E’ un bel Como ma gli ospiti non stanno a guardare e si affacciano spesso dalle pari di Melgrati, in cabina di regia dei bergamaschi un grande Valori che orchestra e conclude spesso. E’ proprio il centrocampista ospite ad andare a segno su punizione dal limite al 27′, pennellata alla Del Piero e palla a fil di palo con Melgrati fuori causa.

IL lato debole del Como sono le punizioni direte voi e fate bene. I lariani dovrebbero scuotersi e invece sembrano impauriti, c’è confusione in mezzo al campo e di occasioni neanche l’ombra fino alla pausa. Il rientro vede i nostri gettarsi in avanti e al 6′ il rapace dell’area Altinier non si lasci sfuggire l’occasione nata da un calcio d’angolo, palla che rimbalza in area e il bomber trova la stoccata giusta per rimettere in gioco il Como. Ora i comaschi ci credono, dopo la sostituzione di Palma, per infortunio, con Verachi, viene anche il turno di Defendi che subentra a Schenetti. Tutti in avanti a cercare la rete del vantaggio che arriva al 30′ con un difensore, questa volta è Giosa a farsi vedere in area avversaria su un calcio d’angolo palla calciata forte di sinistro che s’infila per il 2 a 1 comasco. L’Albinoleffe continua a crederci e con Valori e Pesenti si fa pericoloso un paio di volte, all’ 88′ è ancora Valoti a trova il missile giusto dal limiti e gonfia la rete di Melgrati. Un Como non brillante ma a cinque giornate dalla fine i play off sono più vicini. Domenica trasferta a Reggio Emilia.

Più informazioni su