CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Peccato Como: raggiunto a Busto Arsizio

Più informazioni su

Gli azzurri vanno in vantaggio ad inizio ripresa con Palma, poi arriva subito il pareggio di Ghidoli su calcio di punizione. Pro Patria ostica come all’andata. Colella le ha provate tutte nel finale: dentro tre attaccanti ed un rifinitore. Ma senza esito. Le Noci ad un passo dal gol a tempo quasi scaduto.

 

 

 

 

Peccato per il Como. Un vero peccato. La formazione azzurra va in vantaggio ad inizio ripresa a Busto Arsizio con la Pro Patria, ma poi si fa raggiungere quasi subito. E’ Ghidoli, su punizione, a ristabilire il pareggio dopo poco piu’ di 10 minuti dal vantaggio azzurro. Botta e risposta ad inizio ripresa. Palma, con un bel  rasoterra su assist di Altinier, poi Ghidoli su punizione che sorprende Melgrati nell’angolo basso su punizione. 1-1 e rammarico perchè con una vittoria le prospettive azzurre stasera sarebbero state migliori.

Pro Patria, comunque, ostica. Come all’andata. Gara difficile, ma bel Como tra primo e secondo tempo. E comunque anche dopo il pari gli azzurri ci hanno provato. Colella ha tentato il tutto per tutto mandando in campo Gammone, Perna, Le Noci e Altinier. Quasi 4 attaccanti. E proprio Le Noci, a tempo quasi scaduto, ha sprecato una ghiotta occasione ben servito in area. Un solo punto quando con maggiore attenzione forse potevano essere tre. Como senza Defendi, a casa per problemi fisici, in difesa Redolfi e Donnarumma al posto degli squalificati Giosa e Fautario

 

(Fotoservizio per CiaoComo di Enrico Levrini da Busto)

Più informazioni su