CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

E il fermato nega:”Quella sera ero in barca”

Più informazioni su

Si delineano i contorni dell’accusa al 38enne in carcere per il delitto di Gera Lario ad inizio anno. Tradito dalla polvere da sparo trovata sul suo giubbotto. Avrebbe dovuto restituire 500 euro alla vittima

 

 

 

 

Nega tutto. Nega con decisione, si chiama fuori, grida al complotto. Dice che con il delitto Sandrini lui non ha nulla a che fare. Epure secondo carabinieri e Pm e’ lui l’autore degli spari ad Alfredo Sandrini, 40enne falegname, ucciso la sera del3 gennaio sull pista ciclabile a Gera Lario. Franco Cerfoglio, 38enne pescatore di Domaso, ha gia’ detto ai carabinieri che lui quella sera era fuori in barca apescare. Secondo l’accusa, invece, avrebbe dapprima mandato a monte un appuntamento con Sandrini, nel quale concordate la restituzione di jn debito da 500 euro che il pescatore aveva contratto, epoi si sarebbe appostato sulla ciclabile a Gera ad aspettare la sua vittima. Freddata da alcuni colpi di pistola

Più informazioni su