CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Vive nello stabile dismesso: denunciato

Più informazioni su

 

La polizia di frontiera nota un ragazzo aggirarsi in via per Cernobbio. Poi verifica che era lì da tempo: denuncia della proprietaria per invasione di edificio e mancata esibizione di documenti: si tratta di un tunisino di 23 anni con numerosi precedenti di natura penale.

 

 

 

Nel transitare in via per Cernobbio una pattuglia della polizia di frontiera notava un individuo aggirarsi in modo sospetto nel prato antistante la Villa “Cà dee Ran”, ormai in stato di abbandono. Il ragazzo successivamente è entrato nello stabile. Gli agenti lo raggiungevano e verificavano che uno dei locali interni era stato di fatto adibito a dormitorio e che la persona avvistata poco prima era intenta ad accendere un fuoco per preparare un pasto. Dagli accertamenti fatti presso gli uffici della polizia di frontiera, l’uomo risultava essere un cittadino tunisino di 23 anni residente a Guanzate e munito di permesso di soggiorno, e con a carico precedenti per rapina, furto e lesioni e destinatario di un avviso orale emesso dal Questore di Como lo scorso novembre. La polizia contattava la proprietà dell’immobile che decideva di presentare querela nei confronti del giovane per l’occupazione abusiva. Il 23enne veniva quindi denunciato per mancata esibizione di documenti di identità e per invasione di edifici.

Più informazioni su