CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rammarico-Como, un pari che sa di beffa

Più informazioni su

I commenti dopo la sfida di Vercelli. Altinier:”Meritavamo di piu'”. Il capitano Ardito:”Grazie tifosi per la vicinanza. Ci state dando un grosso aiuto: nessuna protesta di qualche compagno andato subito nello spogliatoio”. Infine Melgrati:”Gol rocambolesco: ecco come è arrivato”. LEGGI TUTTO.

 

 

 

 

Il primo a salire in sala stampa è l’autore del gol del Como, Altinier:”C’è molto rammarico per questo pareggio per come è arrivato. Prendere un gol del genere quando ormai mancano pochi minuti lascia tanto amaro in bocca. Abbiamo disputato un’ottima partita e sicuramente meritavamo di più, ma il calcio è così, dal possibile 2 a 0 è invece arrivato il loro gol. Prendiamo tutto ciò che è positivo e continuiamo a lavorare così, perchè senz’altro faremo molto bene”. È poi il turno del capitano Ardito:”È un peccato perchè abbiamo fatto tutto bene e ad una manciata di secondi dalla fine abbiamo subito il pareggio. Peccato, abbiamo gestito molto bene la palla dopo il nostro vantaggio e abbiamo anche avuto la possibilità di portarci sul 2 a 0. Purtroppo dobbiamo mandare giù un boccone amaro ma la prestazione di oggi è l’ennesima dimostrazione che ci siamo a che fino all’ultimo il Como giocherà alla pari con tutti.”

Il capitano ha poi belle parole per i tifosi:”Alla fine siamo andati a salutare i tifosi che ci hanno seguito anche qui a Vercelli. Qualche mio compagno è andato direttamente negli spogliatoi ma vorrei rassicurare tutti che non è stato un gesto di protesta contro di loro. Alla fine eravamo tutti molto rammaricati e delusi e qualcuno è entrato negli spogliatoi molto arrabbiato per l’occasione svanita all’ultimo. Dobbiamo ringraziare i tifosi perchè da un po’ di tempo stiamo sentendo molto la loro vicinanza e ci stanno dando un grosso aiuto. Sentiamo che si sono riavvicinati e ci dimostrano tutto il loro attaccamento. Spero che il gesto non venga frainteso, ripeto in certe situazioni la reazione a determinati episodi è assolutamente soggetiva”. Infine è Melgrati che tenta di spiegare il gol subito:”Sulla punizione c’è stata una deviazione con la suola di un giocatore in barriera. La palla ha preso un effetto imprevedibile ed ho respinto come ho potuto. In posizione perfetta c’era Ambrosini che ha rinviato ma ha colpito un compagno, poi ci ha provato Marchi ma nella mischia anche lui ha colpito un avversario. Quando ho ripreso la palla secondo me non era entrata del tutto ma il guardalinee ha ritenuto il contrario. Peccato perchè nel primo tempo a parte un’uscita su un cross non ho mai avuto occasione di intervenire, e nella ripresa abbiamo giocato alla grande.”

Più informazioni su