CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Esame della vista dall’ottico per non aspettare

Più informazioni su

altTempi di attesa infiniti per un esame della vista dall’oculista nelle strutture pubbliche? La Confcommercio Como propone un’alternativa: il controllo da uno degli ottici optometristi presenti sul territorio che possono dare indicazioni sull’occhiale da prescrivere.

 

 

altRimbalzano sulla cronaca di molti quotidiani i tempi di attesa biblici per gli esami oculistici. In realtà per gli esami refrattivi i cittadini si possono rivolgere comodamente agli ottici optometristi, presenti su tutto il territorio provinciale nei negozi di ottica, azzerando i  tempi di attesa delle strutture ospedaliere.  Non è dunque necessario attendere 350 giorni, come evidenziato dalla stampa locale, per una semplice prescrizione di occhiali. Sull’argomento, sottolinea il Gruppo Ottici Optomestristi di Confcommercio Como esiste una carenza di informazione.  Chi  ha la necessità di una semplice visita per stabilire l’adeguamento refrattivo di un occhiale datato, oppure la definizione di potere diottrico per un occhiale da lettura o magari di verificare le necessità visive per un conseguimento od un rinnovo di patente di guida, può rivolgersi ad un Ottico Optometrista che è il professionista qualificato al caso. E risolvere il problema in breve tempo. L’Ottico Optometrista, essendo preparato genericamente in materie di anatomia, fisiologia e patologia, ma non autorizzato a fare diagnosi (non è medico) può fare da filtro ed indirizzare al medico competente per le eventuali identificazioni ed interventi nel caso di sospette patologie. Filtro che sicuramente snellirebbe se non addirittura azzererebbe il problema di attese bibliche per rilevare una semplice prescrizione di occhiali. Per sapere a chi rivolgersi è possibile consultare l’elenco dei negozi di ottica di Como e provincia associati a Confcommercio Como, scaricabile dal sito www.confcommerciocomo.it

Più informazioni su