CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A Campione giornalisti e sportivi insieme

Più informazioni su

altNell’ennesimo pomeriggio di fitta pioggia del febbraio milanese, il Circolo della Stampa ha ospitato una delle edizioni più vivaci e partecipate della tradizionale Festa del GLGS-USSI Lombardia, per la consegna dei premi 2013 a sportivi e giornalisti.

Nell’ennesimo pomeriggio di fitta pioggia del febbraio milanese, il Circolo della Stampa ha ospitato una delle edizioni più vivaci e partecipate della tradizionale Festa del GLGS-USSI Lombardia, per la consegna dei premi 2013 a sportivi e giornalisti. Festa che è stata anche occasione per presentare la quarta edizione del premio fotografico “Momenti di sport-Campione d’Italia”,  che si concluderà in settembre con una serata di premiazioni al Casinò di Campione, partner del concorso.Al Circolo della Stampa è stata una premiazione davvero particolare: non solo per l’assegnazione di una sorta di “Oscar alla carriera” a Massimo Moratti, oggi presidente onorario dell’Inter, quale personaggio dell’anno, ma anche e soprattutto per la presenza quasi al completo di una super-squadra di atleti disabili che lo scorso anno ha fatto incetta di titoli in Italia e sulla scena europea. E’ la Briantea84 Cantù di basket in carrozzina, proclamata squadra dell’anno dal GLGS per le sue imprese sportive (Campionato, Coppa Italia, Coppa Vergauwen e Supercoppa): il suo vulcanico presidente, Alfredo Marson, assieme all’allenatore Malik Abes e al capitano Nicola Damiano ha ritirato con emozione un premio che rappresenta anche un riconoscimento a ciò che la Briantea84 fa nello sport per disabili in diverse discipline e a vari livelli di età.

Moratti ha ricevuto il premio dal presidente del GLGS-USSI Lombardia, Gabriele Tacchini, a conclusione della serata condotta sul palco dal collega Filippo Grassia, ex assessore regionale allo Sport. In apertura il fotografo della Formula 1 Ercole Colombo aveva ricevuto il primo dei cinque premi giornalistici, il “Silvano Maggi”. Gli altri premi sono stati consegnati, da colleghi o rappresentanti delle istituzioni, al giovane cronista della Gazzetta dello Sport Marco Iaria (premio “Cannavò”); al conduttore sportivo di Mediaset Mino Taveri (premio “Zanetti”); a Fabio Monti, firma del calcio del Corriere della Sera (premio “Palumbo”) e a Vittorio Feltri, editorialista de Il Giornale ed ex direttore dello stesso quotidiano e di numerose testate. A Feltri è andato il premio “Gianni Brera”, consegnato dal figlio del grande giornalista, Paolo, e dall’amministratore delegato del Casinò di Campione d’Italia, Carlo Pagan.

Pagan ha spiegato che dopo l’appuntamento dei premi GLGS, si svilupperà la quarta edizione del concorso fotografico “Momenti di sport-Campione d’Italia”, una manifestazione che, sull’onda del successo dello scorso anno,  vuole fissare in immagini momenti di sport, a qualunque livello, purché capaci di emozionare. “Ribadisco un concetto più volte espresso: il Casinò  Campione d’Italia, al di là della sua specifica attività, in cui sta ottenendo lusinghieri risultati – ha detto Carlo Pagan – vuole consolidare il suo impegno nella cultura, nel sociale e ovviamente nel mondo dello sport. E questo è un modo per manifestare la nostra attenzione”..

alt

 

Campione d’Italia, 12 febbraio 2014

Più informazioni su