CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un Mercorio super, Cassa Rurale a segno

Più informazioni su

24 punti ed una presenza devastante in campo: lui il protagonista del successo contro il Castellana grotte. Soddisfatto anche il presidente Molteni che festeggia al meglio il suo compleanno. Qualche errore di troppo solo nel secondo set, tutti gli altri ben condotti. ECCO IL DETTAGLIO CON IL TABELLINO.

 

 

La Libertas Cantù (A2 maschile di volley) regala una bella vittoria al suo presidente Ambrogio Molteni nel

giorno del suo compleanno. Messa sotto (3-19 la formazione del Castellana Grotte. A parte il primo parziale vinto solo nel

finale e il secondo dove la Cassa Rurale ha ceduto dopo un break

negativo su servizio di Barico, nel terzo e nel quarto set Cantù ha

dimostrato di riuscire a gestire meglio servizio, difesa e

contrattacco andando a prendersi una bella e meritata vittoria che

premia il lavoro di tutta la squadra e di tutto lo staff.

Inizio sprint per Castellana che sui porta subito 1-3 grazie a un’ace

di Cazzaniga, ma Ippolito ferma subito con un ottimo pallonetto la

serie positiva degli ospiti, Cantù insegue (3-5) e Morelli pareggia i

conti a 5, ma Castellano (42 anni, 26 campionati in serie A di cui 18

in A1) riporta gli ospiti avanti 5-7. Cantù soffre un po’ troppo in

ricezione, ma lotta con coraggio e pareggia a 10 grazie a un errore di

Cazzaniga, ma il solito Castellano mura Morelli per il 10-12. La

difesa di piede di Robbiati propizia il pareggio a 12 e Mercorio firma

il punto del primo vantaggio canturino 13-12. Si prosegue sui binari

dell’equilibrio con Monguzzi che a muro firma il suo 100° punto in

questo campionato per il nuovo vantaggio 16-15 e l’ace di Mercorio

costringe Castellana al timeout. Cantù adesso è avanti di 2 punti,

Castellana insegue e si porta a -1 (21-20), ma è Cantù prima al

setball 24-23 con Ippolito e l’ace di Monguzzi chiude subito il set

25-23.

La fucilata al servizio di Morelli vale l’ace del primo punto del

secondo set e la “doppietta” muro & attacco di Robbiati porta Cantù

3-0 costringendo gli ospiti al timeout. Cantù ancora avanti 5-3 con

Cazzaniga che pareggia a 5. Mercorio (nella foto a lato di Stefano Milanta) arma il braccio per l’ace del

9-7, ma Sperandio pareggia a 9 con Cantù che però è prima al timeout

12-10. Mercorio sale in cattedra firmando 2 punti importanti per il

16-12 costringendo Fanizza al Time out. Braico firma l’ace del 17-16 e

Castellano a muro centra il pareggio a 17. Lo stesso Braico forza al

servizio per il vantaggio degli ospiti 17-18. Castellana a muro fa la

differenza, Cantù si scompone, Castellano centra l’ace del 20-23 e

Libraro va a chiudere il set 20-25.

Terzo set e avvio in equilibrio fino al 3-3, poi Mercorio firma 3

punti per l’8-4, il solito Braico al servizio riporta Castellana in

partita (8-7) e Sperandio a muro riporta i giochi in parità a 9.

Ancora Monguzzi al servizio per l’11-9. Castellana resta in partita,

ma fatica a recuperare e l’errore di Cazzaniga assieme al maniout di

Mercorio portano Cantù 17-13. Morelli per il 19-14 e Cazzaniga sbaglia

per il 20-14. Morelli si ripete per il 23-16, Robbiati firma il primo

setball 24-17 e Ippolito dai 9 metri senza paura tira la fucilata per

l’ace del 25-17.

Castellana non è squadra da demoralizzarsi e comincia il quarto

parziale senza paura tenendo testa ai padroni di casa. Le 2 squadre

giocano alla pari fino al 5 pari, poi la “doppietta” in attacco di

Morelli (7-5) scalda il Parini, ma Castallana non molla e Cazzaniga

riporta il gioco in parità a 8. Nuovo allungo di Cantù 10-8 con

Mercorio, con Morelli che gli fa eco per il 13-10 e Ippolito stampa

con un bellissimo muro a uno Cazzaniga per il punto del 15-11. Morelli

a muro su Cazzaniga per il 17-12 e ancora lui firma un bellissimo ace

per il 19-13. Cantù ora è sola in campo, Castellana si scompone e il

doppio errore di Libraro vale il 22-14. Cazzaniga sbaglia per il

23-16, Morelli tira per il 24-17 . Gerosa si porta al servizio e

Castellano si prende il muro proprio da Morelli per la chiusura del

set 25-17.

Massimo Della Rosa, tecnico canturino, commenta così a fine gara:

“quando abbiamo iniziato servire e ricevere meglio abbiamo iniziato a

gestire al meglio la partita. Stiamo lavorando molto bene su questi

fondamentali e i risultati si sono visti. A parte i momenti di black

out dovuti ai servizi di Braico, per il resto siamo riusciti a giocare

molto bene in questi fondamentali. Quando poi siamo riusciti a

contenere i loro centrali in attacco siamo anche riusciti a guadagnare

i punti importanti per questa vittoria”.

TABELLINO

Libertas Cantù 3

Castellana Grotte 1

(Parziali set: 25-23, 20-25, 25-17, 25-17)

Libertas Cantù: Gerosa  1, Morelli 19, Robbiati 7, Monguzzi 6, Mercorio 24, Ippolito 13, Butti (L) N.E. Riva, Spirito, De Luca, Bargi, Laneri, Fiorelli (L2). Allenatori: Massimo Della Rosa – Massimo Redaelli

Castellana Grotte: Pellegrino 6, Cazzaniga 17, LIbraro 7, Castellano 17, Sperandio 9, Spadavecchia 7, Primavera (L), Braico 1, Battista (L2) N.E. Petrosillo, Civita, Mariella, Ciavarella, Battista (L2). Allenatori: Vincenzo Fanizza – Franco Castiglia

Più informazioni su