CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tariffe parcheggi: presentato il nuovo piano

Più informazioni su

altComo è stata suddivisa in quattro aree concentriche omogenee con tariffe per la prima ora di sosta comprese tra 2 euro e 50 centesimi.  Questa mattina la presentazione a Palazzo Cernezzi. GUARDA TUTTI I VIDEO CON I DETTAGLI.

 

 

 

“Riordino, riorganizzazione ed eliminazione delle incongruenze erano l’obiettivo di questo piano.  Abbiamo proceduto in questo senso senza alcuna volontà di fare cassa tant’è che per il 65% i parcometri le tariffe non verranno modificate (diminuiscono per il 13% e aumentano per il 22%). Restano invariate le tariffe dei parcheggi immediatamente all’esterno della città murata. In particolare si è poi posta attenzione alle esigenze della sosta lunga per turisti e pendolari, dell’accesso ad alcuni servizi e al centro storico”. Così l’assessore alla Mobilità Daniela Gerosa questa mattina a Palazzo Cernezzi in occasione della presentazione del nuovo piano deliberato dalla giunta.

 

{youtube}M61WFIP3T7Y{/youtube}

 

{youtube}OTWC1MoN-jc{/youtube}

 

 

“Si è trattato di un lavoro articolato e complesso che ha tenuto conto delle esigenze di tutti – aggiunge il sindaco Mario Lucini – Sicuramente non abbiamo creato alcuna giungla, anzi così sparisce”.

 

{youtube}f1dA3Nd4j1A{/youtube}

 

La città è stata suddivisa in quattro aree concentriche omogenee con tariffe per la prima ora di sosta comprese tra 2 euro e 50 centesimi (la zona A, che comprende piazza Volta, e via Bertinelli, per un totale di 36 posti auto, avrà tariffe pari a 2 euro per la prima ora e 2 euro per le successive; nella zona B, che comprende il girone, la zona Valduce, funicolare, viale Varese, fino alle vie Zezio e Gorio (escluse), per un totale di 611 posti auto, si pagherà 1 euro per la prima ora e 2 euro le successive; nella zona C che comprende la punta di Villa Olmo, la punta di villa Geno e tutta la zona centrale interna al Cosia, per un totale di 1061 posti auto, si pagherà 1 euro per la prima ora e 1 euro per le successive; nella zona D, che comprende il resto della città, per un totale di 471 posti auto, si pagheranno 50 centesimi per la prima ora e 1 euro per le successive. In corrispondenza di alcuni servizi come il mercato coperto (via Mentana, via Sirtori, piazzale Gerbetto), gli uffici comunali degli assessorati ai Sevizi sociali e alle Politiche Educative e l’Asl (via Italia Libera) e il Tribunale (via Giulini), per la prima ora di sosta sono state previste tariffe più basse (50 centesimi per la prima ora, 1.50 per la seconda ora, 1 euro per le ore successive); la domenica e nei giorni festivi in alcune zone della città i parcheggi saranno gratuiti (quasi tutta la zona D); in alcune vie a partire dalle ore 19 scatterà la gratuità (vie Milano, Masia, XX Settembre, Cadorna, Morazzone, Borgovico, Geno, piazzetta largo Cantoni, Vacchi, Campo Garibaldi, Sinigaglia, Ciceri, Carloni, Zezio, Vittorio Veneto, Sirtori, Piadeni, Rezia, Dottesio, piazzale Gerbetto, Italia Libera, Giulini, Roosevelt, Anzani, piazzale San Rocco, Dei Mille, Grandi, Roosevelt, Innocenzo XI, piazzale Santa Teresa, Venini, Radice, Crispi, Manara, Alciato, Anzani, Giovanni Paolo II, Leoni, piazza XXIV Maggio, Bellinzona, Catenazzi, piazzale Anna Frank, Brogeda, piazza della Tessitrice, piazzale Somaini, Puecher, punta viale Geno, piazzetta Baratelli, Martinelli, Castelnuovo, Innocenzo XI ex Stecav, Ippocastano via Moro, Lazzago, Scalabrini, via Cantoni, Pulesin via Bellinzona, piazzale J. Escrivà, via Regina, piazzale San Gottardo).

Modifiche sono state introdotte agli abbonamenti per l’autosilo di via Auguadri, con nuovi pacchetti per i residenti; nuovi posti blu (50 centesimi la prima ora, 1 euro le ore successive) con possibilità di abbonamenti agevolati (abbonamento annuale a 165 euro) per i residenti in via Gorio (10 parcheggi) e in via Crispi (25 parcheggi); trasformazione dei parcheggi di via Caniggia (ora gialli riservati ai residenti) in posti blu (1 euro la prima ora, 2 euro le ore successive) con possibilità di abbonamenti agevolati per i residenti (abbonamento annuale a 165 euro); trasformazione – entro il 15 marzo – dei parcheggi a ridosso delle Ferrovie Nord, di fronte a piazza Verdi, (ora gialli riservati ai residenti) in posti blu (2 euro la prima ora, 2 euro le ore successive come previsto per la zona A); undici posti di cortesia (cosiddetti posti rosa deliberati dal consiglio comunale per le donne in gravidanza – dal quinto mese – e i neo genitori con bambini fino ad un anno (la procedura e la documentazione per la fruizione di questi parcheggi dovranno essere definite entro il 15 febbraio dalla Polizia Locale) saranno collocati in viale Varese, viale Lecco, di fronte al Comune in via Bertinelli, piazza Verdi (parcheggio a ridosso delle Ferrovie Nord), piazza Volta (area cosiddetta Jasca), via Italia Libera; una decina di nuovi parcheggi per il carico e scarico a servizio dei commercianti e dei loro clienti verranno ricavati, inoltre, lungo tutto il perimetro della Ztl; 888 posti in convalle (in via Castelnuovo, via Regina, all’Ippocastano in via Moro, al Pulesin in via Bellinzona, in via Regina, in viale Geno, a Villa Olmo, viale Puecher, piazzale Somaini) avranno tariffe agevolate per la sosta lunga di turisti e pendolari (ai quali si aggiungono i 480 posti a Lazzago e i 92 in via Scalabrini per i pendolari delle Nord); proroga a tutto il 2014 degli abbonamenti P+B (parcheggio + bus) a 300 euro all’anno con sosta nei parcheggi Valmulini, Pulesin e San Martino.

Le modifiche introdotte al sistema tariffario entreranno in vigore entro il mese di febbraio; per quanto riguarda, invece, gli abbonamenti all’autosilo di via Auguadri i nuovi pacchetti entreranno in vigore con il mese di aprile.

Più informazioni su