CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Libertas e TecnoTeam, assalto a Milano

Più informazioni su

Le due formazioni comasche di volley impegnate entrambe nel capoluogo in giornata. Iniziano le ragazze di Cairoli (ore 16) contro il Club Italia, in serata i ragazzi di Bernasconi (B2 maschile) affrontano il Gonzaga. Voglia di vincere da entrambe le parti.

 

 

 

 

Scherzi del calendario. Doppia sfida oggi a Milano per le due formazioni principali del volley lariano, la Libertas Cassa Rurale (B2 maschile) e la TecnoTeam Albese (B1 femminile). I ragazzi di Francesco Bernasconi stasera giocano contro il Gonzaga Milano. I meneghini sono penultimi in classifica e i canturini (al momento al quintultimo posto) cercheranno il successo per allungare il divario in classifica dai propri avversari e approfittare a pieno del calendario che prevede anche la sfida tra Lunica San Giuliano e Vero Volley, altro scontro diretto in chiave salvezza: “E’ una partita molto importante per la classifica: vogliamo fare punti prima della pausa e prima di iniziare il girone di ritorno contro Alba”, spiega coach Francesco Bernasconi che parla dello stato della propria squadra e di cosa è necessario fare per uscire con una vittoria dal campo di Milano: “Paghiamo ancora troppo gli errori in attacco, stiamo lavorando in palestra durante la settimana per migliorare questo aspetto.  I ragazzi sono consapevoli che la prossima partita sarà veramente importante ed è un dovere di tutti dare il massimo per vincere. Dobbiamo dare quel qualcosa in più che ci ha fatto vincere a San Giuliano”.

A Milano (ore 16, centro Pavesi) anche la TecnoTeam Albesevolley che proprio ieri ha formalizzato la separazione da Roberta Milesi, 24enne bergamasca (opposto) che ha deciso di andare a giocare a Chieri lasciando le compagne di squadra:”Ho dato io l’assenso al trasferimento – precisa il presidente Crimella – anche se dispiace che la decisione è arrivata proprio ora, in un momento delicato della nostra stagione”. Per una Milesi che se ne va – finora non aveva trovato molto spazio – una Arioli pronta a debuttare in maglia albesina dal primo minuto contro il Club Italia, ultima in classifica, ma non per questo da sottovalutare. “Sta inserendosi bene nella squadra – precisa coach Cairoli – e ha mostrato in allenamento cose interessanti. Oggi per noi è importante: dobbiamo dare continuità di rendimento e risultati e poi far valere la nostra esperienza”. In campo alle 16. Cairoli recupera anche Castelli a tre settimane dall’infortunio alla caviglia e la porta inizialmente in panchina anche se non ancora pronta a giocare.

Più informazioni su