CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un Sinigaglia stregato per il Como: 0 – 0

Più informazioni su

Partita difficile per i ragazzi di Colella su un campo pesante per la pioggia battente. Tanto impegno, ma la squadra non riesce a superare il San Marino. Defendi lotta, ma non riesce ad essere pericoloso. Gammone bene sulla fascia, ma si ferma per infortunio dopo un tempo.

 

 

 

Non va oltre il pareggio la formazione azzurra quest’oggi al Sinigaglia. Sotto una pioggia battente i ragazzi lariani ci mettono l’impegno ma non riescono a perforare la difesa del San Marino. Alla fine poche occasioni e un altro pareggio tra le mura amiche. I cambi effettuati dal mister azzurro non riescono a risolvere la situazione in avanti mentre in mezzo il leone azzurro Ardito dimostra ancora una volta di essere un lottatore indomito. In avanti Defendi non riesce ad essere pericoloso, bene sulla fascia Schenetti e Gammone, sostituito per infortunio al termine del primo tempo. Di certo ha influito in maniera decisiva la condizione atmosferica che ha reso il campo di gioco pesante e le due squadre non hanno potuto esprimersi al meglio. I lariani hanno avuto parecchie difficoltà a giocare palle basse e si sono affidati spesso a lanci lunghi.

L’avvio di gara vede gli azzurri premere in avanti e gli ospiti si chiudono bene in difesa. Qualche spunto in fascia di Schenetti e Fautario e palloni in mezzo alla ricerca del tocco di Defendi, sotto tono oggi. Di occasioni se ne vedono poche, un tentativo di Le Noci e poco altro. La ripresa è peggio del primo tempo per quanto riguarda le condizioni del campo e lo spettacolo ne risente, i sanmarinesi si affacciano dalle parti di Melgrati ma non pungono mentre gli azzurri ci provano con una bella girata di Perna, entrato nella ripresa al posto di Le Noci, ma Vivan respinge con un intervento in due tempi. Alla fine tanta amarezza per due punti lasciati per strada dal Como ma il campo era davvero inzuppato e non era facile.

 

 

Più informazioni su