CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Basta rincari in A9: ora si muova Maroni”

Più informazioni su

Il consigliere regionale comasco Dotti sollecita il presidente della Regione a fare passi concreti a Roma:”Eliminare ogni automatismo e discriminazione. Non lasceremo cadere la questione: ogni due settimane chiederemo conto in aula”. LEGGI TUTTO.

 

 

 

 

“Il ministro Lupi lo ha ammesso: bisogna cambiare sistema! L’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Maurizio Del Tenno, oggi in aula – rispondendo a una nostra interrogazione – ha proposto – in sinergia col ministero – una modifica normativa a un sistema tariffario che oggi penalizza la Lombardia rispetto ad altre aree del Paese. Quello che è certo è che gli incrementi dei pedaggi autostradali sono discriminatori. Con la firma dei decreti interministeriali dal 1 gennaio, per il quarto anno consecutivo, sono stati  introdotti aumenti su tutti i pedaggi autostradali. La Lombardia è la regione più penalizzata, con l’autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso che si riconferma nella top ten delle autostrade più care d’Italia (più 11 %). Tali rincari costeranno mediamente a ogni famiglia circa 87 euro l’anno, andando a complicare, in un periodo di crisi, la  situazione delle imprese artigiane del trasporto e quella delle famiglie. Come gruppo consiliare di Fratelli d’Italia abbiamo chiesto alla Giunta regionale e al presidente Maroni atti chiari ed espliciti. Le dichiarazioni non bastano più: alla prossima conferenza Stato-Regioni ci aspettiamo che Maroni faccia un deciso passo avanti e chieda con forza di eliminare ogni tipo di automatismo e di discriminazione. Non lasceremo che questa questione venga tralasciata o dimenticata: tra due o tre settimane domanderemo in Aula cosa è stato fatto”. Lo dichiara il consigliere regionale Francesco Dotti (Fratelli d’Italia), firmatario di un’interrogazione sul tema dei rincari autostradali cui ha risposto oggi in Consiglio regionale l’assessore alle Infrastrutture, Maurizio Del Tenno.

Più informazioni su