CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Retromarcia di Virzì: c’è anche il Sociale

Più informazioni su

altPaolo Virzi, intervenuto questa mattina in diretta su Radio Deejay, dopo le polemiche degli ultimi giorni precisa che il Politeama non è l’unico teatro della città.

 

“A Como c’è un bellissimo teatro Liberty purtroppo chiuso, che è il Politeama, ma vorrei sottolineare che non è l’unico teatro della città. A Como, infatti, c’è il anche il teatro Sociale, aperto 365 giorni”.

Paolo Virzi, intervenuto questa mattina in diretta su Radio Deejay, dopo le polemiche degli ultimi giorni precisa che il Politeama non è l’unico teatro della città. Il regista, ospite nella trasmissione “Deejay chiama Italia” condotta da Linus e Nicola Savino per presentare il suo film “Il capitale umano”  in uscita domani, cerca così di smorzare le polemiche delle ultime ore.

Il regista nei giorni scorsi ha attaccato la ricchissima Como che ha mandato in rovina il Politeama, dove lui ha fatto diverse riprese, ma è vero anche che in città esiste un altro e floridissimo teatro, il Sociale. Invece Virzì sembra essersi dimenticato di questo tra la rabbia – comunque contenuta con eleganza – della presidente di Aslico Barbara Minghetti che al Sociale ha fatto e sta facendo una stagione di prim’ordine. “Como, città ricchissima, esprime il degrado della cultura con quel suo unico teatro, il Politeama, chiuso e in rovina”. Como è così “simbolo di un inarrestabile degrado e sottomissione al denaro”, così il regista in una intervista a Repubblica.  

Oggi però Virzi ha smorzato decisamente i toni, innescando anche una sorta di retromarcia. 

 

 

 

Più informazioni su