CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Libertas riparte da un successo a Brolo

Più informazioni su

La formazione di volley maschile di A2 supera agevolmente i siciliani nella lunga trasferta che apre il girone di ritorno. Avversari ridotti ai minimi termini e con il campo senza la rete per giocare…Mercorio e Robbiati rialzano la testa dopo il derby, la soddisfazione (LEGGI) del presidente Ambrogio Molteni.

 

 

 

 

La Libertas Cantù (volley maschile di A2) torna con tre punti dalla lunga trasferta siciliana di Brolo dove regola il fanalino di coda Elettrosud in tre set e poco più di un’ora con un netto 0-3. Il girone di ritorno della serie A2 maschile di volley parte in discesa per la squadra di coach Della Rosa, visto che gli avversari rispetto all’andata hanno un Bertoli e un Di Franco in meno. Il primo è partito per Milano, il secondo ha rescisso il contratto. Gli isolani si presentano così al PalaTorre con una rosa ridotta all’osso. Il duo Pelillo-Cortese attinge abbondantemente al settore giovanile brolese, presentando in panchina i giovanissimi Bonina e Mirenda, quest’ultimo nel ruolo di secondo libero e spostando Guglielmo come ricevitore.

Cantù è sempre davanti al “giro di boa” 16-13 nel primo set, 16-11 e 16-10 negli altri parziali. Della Rosa può lasciare a riposo capitan Gerosa, che si è infortunato nel derby contro Milano e Spirito in regia acquista fiducia punto dopo punto. Dopo la prestazione in chiaroscuro proprio contro l’Itely Milano sono lo schiacciatore Mercorio e il centrale Robbiati i top scorer del match. Ottimo impatto anche per Francesco De Luca, ex di turno, che in poco più di un set fa 6 punti con il 60% in attacco, perfettamente in linea con le percentuali di Michele Morelli, partito titolare (8 punti 62%). Da segnalare l’esordio stagionale di Matteo Riva, che ha “bagnato” il suo ingresso in campo con due punti. Nonostante qualche disagio nell’allenamento mattutino, la squadra si è presentata al palazzettomdove incredibilmente non vi era la rete da gioco.

La trasferta siciliana si chiude quindi nel migliore dei modi. E per il presidente della Libertas Brianza, Ambrogio Molteni è già tempo di bilanci, quantomeno per il 2013. “Cosa dire – spiega Molteni – è stato semplicemente un anno eccezionale, con due promozioni pesanti in A2 e in B2, dopo aver vinto alla grande entrambi i campionati. Ma quello che ci conforta è la crescita di tutto il settore giovanile, con numeri impensabili fino a qualche anno fa”. Natale è appena passato, ma sotto l’albero cosa avrebbe voluto ricevere il presidente? “Nessun regalo, ma se guardo al futuro – dice ancora Molteni – dopo i dubbi di fine stagione possiamo ben sperare di mantenere la serie A a Cantù. Anche con eventuali rinforzi per renderla ancora più competitiva. Certo, per fare questo dobbiamo anche sperare in un incremento del nostro budget e degli amici che tifano volley”.

 

Elettrosud Brolo 0

Cassa Rurale Cantù 3

(parziali 20-25, 15-25 18-25)


Elettrosud Brolo: Boff 4, Sesto 9, Santangelo 5, Visentin 2, Muscarà 5, Nuzzo, Guglielmo, Colarusso, Bonina, Mirenda (L), Rizzo (L). All.

Cortese


Cassa Rurale Cantù: Morelli 8, Monguzzi 4, Spirito 3, Riva 2, Mercorio 14, De Luca 6, Ippolito 7, Robbiati 11, Bargi, Butti (L), Laneri,

Gerosa, Fiorelli (L). All. Della Rosa e Redaelli


Arbitri: Giuseppe Maria Di Blasi e Matteo Cipolla (2°).

Più informazioni su