CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sul Lario adesso preoccupano lago e fiumi

Più informazioni su

Il livello è notevolmente cresciuto nelle ultime ore: esondazione vicina anche se le previsioni meteo indicano una tregua per venerdì. A OLGINATE (VEDI QUI) PARATIE APERTE. Ingrossati paurosamente anche Cosia e altri torrenti della provincia. Caduta una notevole quantità di acqua da martedì scorso.

 

 

 

 

Ora preoccupano lago e fiumi del comasco. La notevole quantità di pioggia caduta sul Lario da venerdì scorso – giorno della vigilia – ha causato l’innalzamento del livello del lago e un ingrossamento preoccupante di Cosia, Lambro ed altri fiumi del territorio. Tutti sotto controllo e ancora negli argini, ma a livello preoccupante. Una breve tregua, però, attesa per le prossime ore. Da stasera dovrebbe smettere di piovere e per venerdì è attesa una giornata senza acqua. Brutto, però, che dovrebbe ritornare sabato.

Fiumi sotto controllo, ma lago in crescita. Da martedì ad oggi è salito in modo impressionante, oltre 20 centimetri. Alle 16 di questo pomeriggio, ultima rilevazione disponibile, era a quota 107 centimetri sullo zero idrometrico (quota di uscita in piazza Cavour a 120, dunque vicinissima). Circolazione sul lungolago, al momento, senza intoppi, ma se l’afflusso nel lago dovesse essere ancora intenso per le prossime ore, domattina l’acqua potrebbe avere occupato almeno una corsia del lungolago cittadino. Ad Olginate paratie del tutto aperte per scongiurare l’esondazione di fine anno.

 

{youtube}7uFYAotMjZA{/youtube}

 

Più informazioni su