CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’A.N.T.I. apre le porte ai giovani

Più informazioni su

 

L’Associazione Nazionale Tributaristi Italiani organizza in collaborazione con L’Istituto Caio Plinio e L’Università dell’Insubria una serie di incontri per promuovere questa figura professionale.  Tra i diplomati saranno selezionati cinque studenti a cui verrà fornito un premio in denaro e un tirocinio formativo.

 

Promuovere come opzione professionale per i giovani  la figura del tributarista. È questa la nuova sfida della sezione provinciale di Como dell’A.N.T.I. (Associazione Nazionale Tributaristi Italiani), associazione di professionisti impegnata da anni nella promozione degli studi di diritto tributario e della figura di tributarista. Una figura professionale non ancora molto conosciuta ma sempre più necessaria a causa del complicarsi della situazione fiscale e dell’accumularsi di nuove e complesse norme legislative che disorientano cittadini e professionisti. Compito fondamentale di questo lavoratore, infatti, è quello di farsi interprete di una gestione responsabile e non conflittuale dei rapporti tra contribuenti e fisco, grazie a competenze insieme giuridiche ed economiche.“Lo spirito dei tempi, la volontà di affrontare temi fondamentali, l’esigenza di valorizzare le risorse presenti sul territorio hanno convinto la sezione comasca a promuovere la figura del tributarista anche presso i giovani e ad abbandonare il circuito abituale degli addetti ai lavori” spiega l’avvocato Gaetano Ragucci,  presidente del consiglio della sezione provinciale dell’A.N.T.I. Dall’anno prossimo dunque associazione intraprenderà un dialogo con L’Istituto Tecnico Caio Plinio e  con il Dipartimento di Economia dell’Università dell’Insubria al fine di organizzare una serie di incontri di studio relativi alle tematiche del diritto tributario. Tra gli studenti del Caio Plinio, intenzionati ad iscriversi al corso di laurea in economia, saranno poi selezionati cinque diplomati. Ad essi sarà data la possibilità di svolgere attività di tirocinio, utili ai fini della partecipazione all’esame di abilitazione alla professione di commercialista. Tale opportunità si presenta come del tutto inedita nel panorama lariano. Fino ad oggi infatti non esisteva un accordo con l’Ordine dei Commercialisti di Como che garantisse validità al fine dell’abilitazione professionale all’attività di tirocinio svolta negli studi del territorio. Al più meritevole tra gli studenti sarà inoltre garantito un premio in denaro pari all’ammontare della prima rata universitaria. Infine l’associazione promuoverà un premio per la migliore tesi di laurea in diritto tributario elaborata da uno studente dell’Insubria.  

Più informazioni su