CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sisme, ottimismo per chiudere la trattativa

Più informazioni su

Nota ufficiale dell’azienda di Olgiate che, invita, però, a non usare toni trionfalisytici al momento. “Fondamentale – scrivono i dirigenti – la verifica del 17 dicembre: solo allora si capirtà se la solidarietà per il 2014 è sostenibile”. Necessarie, però, una trentina di uscite volontarie fin da gennaio.

 

 

Tutto viene deciso il 17 dicembre. Fino ad allora nulla è scontato anche se una moderata soddisfazione per l’esito delle trattative di questi giorni trapela dai vertici della Sisme, con tanto di nota ufficiale. Dunque, tutto rinviato al 17 dicembre per mettere, forse, la parola fine a questa fase delicata con 223 esuberti da trattare. «Sisme è soddisfatta del percorso definito con le organizzazioni sindacali – dichiarano il vice direttore generale e il responsabile del personale – ma ritiene di dover mantenere un cauto ottimismo in quanto la verifica del 17 dicembre sarà un atto tutt’altro che formale, ma un momento fondamentale in cui si accerterà se la solidarietà per il 2014 è sostenibile. Solo in tal caso, Sisme potrà chiudere la procedura di mobilità aperta per 223 esuberi».

Tra le condizioni che vengono poste, per poer far partire la solidarietà, le uscite volontarie dalla ditta a gennaio: dovrebbero essere almeno una trentina per riuscire a definire la vicenda.

Più informazioni su