CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cantù e Cermenate, sempre gravi dopo gli urti

Più informazioni su

L’80enne pensionato urtato domenica sera in via Milano è in prognosi riservata per l’investimento avvenuto mentre attraversava fuori dalle strisce pedonali. E resta in rianimazione anche la donna di 60 anni gettata a terra ieri da un uomo accecato dal sole. Oggi pomeriggio cinque feriti a Cabiate: anche una bimba di 8 anni.

 

 

 

Restano in rianimazione al Sant’Anna di San fermo, entrambi in prognosi riservata. Sono i due pensionati investiti tra domenica sera e ieri mattina a Cantù e Cermenate. Primo episodio domenica attorno alle 21 in via Milano a Cantù dove un 80enne pensionato (Primo Bartolini, residente nella città del mobile) è stato urtato mentre attraversava la strada non sulle strisce. L’ha colpito una Twingo condotta da un ragazzo: impatto a velocità non forte, ma conseguenze serie per l’uomo che ha subito la frattura del femore. E a 80 anni è cosa molto seria anche per il recupero. La prognosi ancora riservata.

Stessa cosa anche per la 60enne di Cermenate che ieri mattina in via Matteotti è stata urtata e gettata a terra da un’auto condodda da un pensionato: l’uomo ha detto di non averla vista, accecato dal sole sul parabrezza. La donna è stata operata alla testa, al Sant’Anna, per le brutte conseguenze di un trauma cranico.

E altri incidenti anche oggi sulle strade comasche, nessuno serio come i due precedenti. Alle 17 in via repubblica a Cabiate scontro tra due auto e cinque feriti, tutti in codice verde all’ospedale. Tra di loro anche una bambina di 8 anni e tre ragazze rispettivamente di 21, 22 e 24 anni.

Più informazioni su