CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Fuori dallo stadio trovati bastoni e coltelli

Più informazioni su

Gli agenti della Questura, in un servizio di controllo, notano un borsone in un aiuola vicino al Sinigaglia: all’interno attrezzi proibiti per tifare il Como. Scattano subito i controlli: diversi fermati dai poliziotti, ma nessuno ammette la proprietà della sacca, subito sequestrata.

 

 

Difficile dire chi l’ha portata quella borsa all’esterno dello stadio Sinigaglia di Como. Fatto sta che gli agenti della Questura – durante i controlli di routine prima della partita – ieri pomeriggio hanno trovato un borsone sportivo in un aiuola vicino al bar solitamente frequentato dai tifosi del Como in viale Rosselli, a pochi metri dallo stadio. E dentro a quel borsone c’erano bastoni in legno, coltelli e qualche fumogeno. I poliziotti, dopo la scoperta, hanno fermato alcune persone che erano nei pressi dell’aiuola: ma nessuno ha ammesso di avere portato il sacco con gli “oggetti proibiti”. Il sospetto – ma senza conferma – è che qualcuno abbia cercato di portare quegli “attrezzi” nel folle tentativo – per fortuna non attuato – di farsi vendetta dopo la decisione del giudice sportivo di Lega Pro che ha tenuto fuori dal Sinigaglia i tifosi della curva per i cori fatti nelle ultime settimane.

Più informazioni su