CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Villa Santa Maria, un modello per tutti

Più informazioni su

Grande soddisfazione dei responsabili della struttura di Tavernerio che si occupa della riabilitazione dei bambini con problemi neuropsichiatrici. Lara Comi e Alessandro Fermi concordi:”Assoluta eccellenza della sanità lombarda”. Pronto un progetto sull’autismo, oggi incontro pre-natalizio con tanti ospiti.

 

 

 

 

 

Una assoluta eccellenza nel campo della sanità comasco. Lo hanno detto in tanti questo pomeriggio a Villa del Grumello a Como durante il tradizionale incontro prenatalizio organizzato da Villa Santa Maria in vista del Santo Natale. Presenti, oltre ai rappresentanti delle istituzioni locali e di Unindustria Como, anche l’europarlamentare di Forza Italia, Lara Comi, e il consigliere regionale di Forza Italia, Alessandro Fermi, i quali hanno voluto esprimere l’apprezzamento per il lavoro svolto dalla struttura, che ha sede a Tavernerio e che è specializzata nella cura e riabilitazione di bambini e ragazzi affetti da patologie neuropsichiatriche. “Questo incontro, che rappresenta ormai un appuntamento fisso per noi, il nostro personale e le famiglie dei pazienti, è un’occasione preziosa per incontrarci e confrontarci con le istituzioni e le realtà con cui collaboriamo”, ha spiegato la dottoressa Gaetana Mariani, presidente e direttore generale di Villa Santa Maria. “Ringrazio le autorità per la loro partecipazione, che testimonia come la nostra struttura sia riuscita a creare legami e ponti che superano i confini del territorio sul quale operiamo”.

Dopo i saluti istituzionali, il pomeriggio è proseguito con la relazione del professor Enzo Grossi, direttore scientifico della struttura, sull’utilizzo delle nuove tecnologie nello studio delle malattie complesse dello sviluppo. Nell’ambito del suo intervento il direttore scientifico ha anche illustrato i primi risultati di uno studio sui fattori di rischio legati all’autismo interamente ideato e sviluppato da Villa Santa Maria, che “sono stati oggetto di un abstract inviato al Congresso Internazionale sull’Autismo della Società americana IMFAR, previsto ad Atlanta nel maggio del prossimo anno”, ha spiegato il professor Grossi.

Villa Santa Maria “rappresenta non solo un importante punto di riferimento per la comunità locale, ma anche un centro che offre comprovata competenza scientifica, dotato di un codice etico che si ispira ai principi e ai valori cristiani per dare il migliore servizio ai pazienti”, ha commentato l’onorevole Lara Comi.  Soddisfazione ha espresso anche il consigliere regionale Fermi (nella foto) il quale ha sottolineato come “sul nostro territorio abbiamo delle strutture che fanno un’attività straordinaria in una campo molto sensibile, come Villa Santa Maria. Essere presente oggi è una cosa che mi fa molto piacere, soprattutto dopo aver conosciuto e visitato la struttura, che accoglie bambini e ragazzi da tutta la Lombardia e rappresenta sicuramente un modello d’eccellenza della sanità lombarda”.

Più informazioni su