CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, domani a riposo. Gioia-Gammone

Più informazioni su

Il giovane attaccante barese del Como rientrato da poco dallo stage di Coverciano con la rappresentativa di Lega Pro di Bertotto. Le sue emozioni al sito ufficiale del club (LEGGI QUI L’INTERA INTERVISTA). Già in azzurro con l’Under 17. Domenica si va a Savona.

 

 

 

 

Como a riposo domani per l’impegno della rappresentativa nazionale di Lega Pro allenata da Danilo Bertotto. E in questa nazionale, convocato per la prima volta, c’è anche un giocatore della formazione di Colella, Antonio Gammone. E’ appena rientrato dallo stage a Coverciano, il ragazzo ha spiegato al sito ufficiale del club le sue sensazioni. Ecco riportata l’intervista integrale rilasciata da “Gammo”.

Antonio questa non è stata la tua prima esperienza in Nazionale vero?

“Si, avevo già avuto in passato delle convocazioni per l’Under 17 con la quale giocai nella stagione 2008-09 disputando anche delle partite di qualificazione all’Europeo.”

 

Che emozione si prova ad indossare la Nazionale e a distanza di qualche anno hai trovato qualche differenza?

“L’emozione è sempre la stessa sia che si giochi con la Nazionale U17, sia con quella di Lega PRO o quella maggiore. E’ sempre un’esperienza che ti riempie di soddisfazione e entrare a Coverciano ogni volta regala belle impressioni e anche tenti ricordi preziosi”.

 

Hai ritrovato qualche amico che era con te nelle esperienze passate in azzurro?

“No, dell’esperienza in Nazionale no ma ho ritrovato un amico con cui giocavo quando ero nelle giovanili del Bari”.

 

Che tipo di Nazionale è quella di Bertotto?

“Mi piace molto Bertotto e il modo che ha di interpretare il calcio, sempre propositivo, votato all’attacco e molto palla a terra. Un tipo di gioco che mi si addice per quelle che sono le mie caratteristiche. Utilizza un 4 3 3 molto offensivo e nell’amichevole che abbiamo disputato tra di noi, ha voluto che le squadre si schierassero entrambe nello stesso modo per avere più indicazioni possibili da tutti. Il mister poi è una persona seria e molto preparata, è davvero bello poter lavorare con lui.”

 

Come vi siete lasciati al termine dello stage?

“Bertotto ha salutato tutti ringraziandoci per l’impegno messo e ci ha dato l’arrivederci a presto.”

 

Como a riposo domani, come detto. Settimana prossima il torneo di Lega Pro riparte con la trasferta di Savona.

 

Più informazioni su