CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Paura passata, già a casa dopo lo scontro

Più informazioni su

Il 20enne Alessandro Pagani, calciatore di San Fermo, è stato dimesso dall’ospedale Sant’Anna dove era stato ricoverato domenica scorsa: durante una partita di Terza categoria, a Lomazzo, è stramazzato al suolo dopo lo scontro con un avversario. Il suo allenatore tra i primi a soccorrerlo.

 

 

 

È tornato a casa e sta bene, nonostante il mal di testa e uno stato ancora leggermente confusionale: dopo la grande paura di domenica pomeriggio, sul campo di Lomazzo, Alessandro Pagani, vent’anni di San Fermo della Battaglia, sta cercando di dimenticare il brutto incidente del quale è rimasto vittima nel corso della partita di Terza categoria tra Futura Lomazzo e cacciatori delle Alpi (la squadra di Pagani ndr). Pagani, dopo lo scontro con un avversario, ha sbattuto la testa ed è caduto a terra perdendo inizialmente i sensi. Soccorso subito dal suo allenatore, Carmelo Pellicanò, ma anche da un medico che stata assistendo alla gara, il ragazzo del Cacciatori è poi finito all’ospedale Sant’Anna dove ieri – dopo tutti gli accertamenti clinici – i medici lo hanno lasciato andare a casa. Ora qualche giorno di riposo prima di riprendere la preparazione con i compagni. Oggi mostra ancora i segni dello scontro con un grosso ematoma sotto l’occhio ed un mal di testa ancora non del tutto passato.

 

 

Più informazioni su