CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mister Colella:”Noi senza la cattiveria”

Più informazioni su

Il tecnico del Como riconosce i limiti della sua squadra dopo la sconfitta di San Marino. E rilancia:”Poco lucidi per tutta la partita”. Poi il rigore non concesso dall’arbitro nel finale:”Il direttore di gara non c’entra, abbiamo fatto male”. Amarezza anche per Giosa ed Ardito.

 

 

 

 

Dopo la sconfitta di San Marino il mister lariano non cerca scusa e ammette:”Partita oscena, abbiamo giocato malissimo, una brutta partita. Non abbiamo avuto la necessaria cattiveria per far qualcosa di meglio. Siamo stati veramente poco lucidi per tutta la partita dall’inizio alla fine”. L’episodio del rigore negato agli azzurri per un fallo su  capitan Ardito non giustifica la prestazione dei ragazzi, ecco mister Colella:”Quando perdi e fai male l’arbitro non centra niente. Perdi e vai a casa, stai zitto e lavori. L’arbitro è lì per decidere se è rigore o no, ti puoi arrabbiare fin che vuoi ma è così, non c’è niente da dire”.

Amarezza e delusione per il nuovo ko esterno. Il Como incassa la sconfitta a San Marino con molto da recriminare. Ed anche in sala stampa, al termine della partita, i commenti sono di questo tenore. Antonio Giosa ammette chiaro:”Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità, senza la cattiveria e la convinzione. Visto sul campo  – ha proseguito – c’erano 2 rigori netti, uno su Perna nel primo tempo e uno nel finale su Ardito, ma non abbiamo fatto il Como e così abbiamo perso”.

Il capitano Ardito è ancora deluso per l’ammonizione ricevuta:”Il giallo per simulazione e’ pazzesco, era rigore netto, ma non voglio attaccarmi neppure a quello, oggi non serve. I campionati sono fatti di occasioni, questa era una, l’abbiamo sprecata, ma il campionato non è finito, ne avremo delle altre da sfruttare”.


Più informazioni su