CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Settimana di fuoco: ora piromane da fermare

Più informazioni su

Indagini serrate anche se nel più stretto riserbo dopo i roghi dolosi di Como e Vertemate. Non ci sarebbero punti di contatto tra i due episodi a parte le devastazioni (GUARDA I VIDEO). Forse non lo stesso autore, il Prefetto cerca di rasserenare tutti:”Preoccupazione si, ma speriamo di prenderli”.

 

 

 

Esattamente una settimana fa a Como, via Borgovico. Il negozio Figli dei Fiori devastato da un incendio doloso nella notte…..

 

{youtube}2g8tVCMX-lQ{/youtube}

 

In settimana stessa scena al Botanic garden di Vertemate. Fuoco, danni, distruzione totale……

 

{youtube}BrX-UN8NOIM{/youtube}

 

Giorni di fuoco, insomma, per il comasco. Con il Prefetto Tortora, che ieri ha presieduto il comitato per l’ordine e la sicurezza, che cerca di rassicurare i commercianti:”Preoccupazione si per due episodi simili – spiega – ma sono fiducioso nel lavoro delle forze dell’ordine: speriamo di prendere gli autori”. E sul fronte indagini, pur nello stretto riserbo, si fa strada la pista del rachet, ma con due distinte bande. Non sarebbe la stessa mano ad avere appiccato questo roghi. Lo lasciano intendere gli inquirenti (Polizia, carabinieri e Procura di Como) che non lasciano nulla al caso e continuano a lavorare. Ma i contatti tra i due casi sarebbero quasi nulli, comunque labili. Quello che desta sconcerto – e allarme tra il settore – è che ad essere presi di mira sono stati sempre negozi di fiori.

Più informazioni su