CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Demenziali le affermazioni di Bizzozero…”

Più informazioni su

Nicola Molteni, parlamentare della Lega Nord e suo sfidante per la carica di sindaco di Cantù, usa l’accetta per attaccare il primo cittadino ed il raduno di Forza Nuova da lui autorizzato. Note al vetriolo (LEGGI TUTTO):”Amministratore del tutto incapace e che vuole mettersi in mostra”.

 

 

 

 

Pesantissimo. Ha usato l’accetta per attaccare il rivale politico, bollato come amministratore incapace e che fa affermazioni demenziali. Tutto vero, nessuna forzatura. Nicola Molteni (foto  lato) va all’attacco del sindaco Bizzozero per il raduno di Forza Nuova e chiama fuori il suo movimento, la Lega Nord. Ecco la sua nota ufficiale riportata integralmente

 

“E’ di tutta evidenza che il sindaco di Cantù è alla ricerca unica ed esclusiva di visibilità e di pubblicità personale ai danni del buon nome e della buona immagine della nostra città  dei canturini. Non riuscendo a salire alla ribalta delle cronache locali per meriti amministrativi, utilizza eventi  come l’autorizzazione all’iniziativa organizzata da Forza Nuova nel tentativo, fallito, di mostrare la sua esistenza altrimenti nessuno lo  noterebbe, cercando al contempo di nascondere i fallimenti e le incapacità dell’azione amministrativa sua e della sua giunta. Cantù da sempre città simbolo del mobile, dell’efficienza e della capacita dei suoi artigiani e Imprenditori di produrre manufatti di eccellenza e di qualità apprezzati in tutto il mondo,  città simbolo del basket grazie a una realtà di pallacanestro che rappresenta una tradizione consolidata e vincente in Italia e in Europa merita di salire alla ribalta nazionale e internazionale per le sue eccellenze tipiche del saper fare brianzolo e non certamente per eventi come questi enfatizzati ed esasperati eccessivamente dalla mania di protagonismo  di un pessimo amministratore alla ricerca di uno spicchio di notorietà.

Associare le battaglie di libertà, di federalismo e di rivendicazione di autonomia dei territori  dallo stato centrale nonché le istanze sulla sicurezza e sull’immigrazione clandestina  da sempre cavalli di battaglia della Lega alle iniziative di Forza Nuova è l’ennesima sciocchezza pronunciata da Bizzozero che merita di essere classificata come mera demenzialità.

Mi auguro solo che la manifestazione autorizzata dal sindaco di Cantù non crei disordini di ordine pubblico o di sicurezza, diversamente sapremmo già oggi a chi attribuire la responsabilità. Per ora sappiamo che siamo costretti a vivere per i prossimi 3 giorni in una cittadina militarizzata con 600 agenti di polizia chiamati per l’occasione”.

 

 

 

Più informazioni su