CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rapina la cassiera, è bloccato dai carabinieri

Più informazioni su

Il manette un 33enne di Bellagio dopo la spericolata fuga tra le via di Lipomo e Camerlata. Poco prima aveva aggredito una dipendente dell’Eurospin facendosi consegnare 500 euro. Fuga con la sua auto dalla quale aveva staccato la targa posteriore per non essere individuato facilmente.

 

 

 

 

Rapina alla cassiera dell’Eurospin, ma ha fatto poca strada. I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Como lo hanno arrestato poco dopo un inseguimento finito a Camerlata: si tratta di un ragazzo di 33 anni di Bellagio. E’ ritenuto il responsabile di una rapina ai danni dell’Eurospin di Lipomo, episodio avvenuto ieri pomeriggio. Lo stesso, dopo aver immobilizzato la cassiera trattenendola per le braccia, riusciva a farsi consegnare l’incasso (500 euro circa,), dileguandosi per le vie limitrofe a bordo di un’autovettura di sua proprietà della quale aveva precedentemente rimosso la targa posteriore per non essere individuato. Lo stesso, inseguito immediatamente da un’autoradio del nucleo operativo che stava pattugliando la zona, fuggiva ad alta velocità fino a Piazza Camerlata dove, dopo aver perso il controllo della vettura, è andato a sbattere contro altri mezzi tra cui un furgone. Il 33enne ha poi cercato di scappare a piedi, ma i carabinieri lo hanno bloccato subito in strada. E’ ora in carcere accusato di rapina. Non risulterebbero, al momento, complici anche se i militari stanno svolgendo accertamenti mirati.

 

Più informazioni su