CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Aradori trascina l’Italia: qualificazione vicina

Più informazioni su

Il canturino si scatena nell’ultimo quarto della sfida degli Europei di basket maschile contro la Turchia e porta gli azzurri di Pianigiani in posizione ottima per il futuro. 23 punti e nessuno in gradi di fermarlo. Bene anche Cusin. Sabato la sfida decisiva contro la Finlandia per andare avanti in Slovenia.

 

 

 

 

Come contro i russi, l’Italia del basket maschile c’è. E viaggia forte con la spinta dei canturini Aradori e Cusin. E così i due anche stasera, In Slovenia, protagonisti assoluti in particolare nell’ultimo quarto della sfida contro la Turchia, poi vinta per 90 – 75. E azzurri ad un passo dal passaggio di turno dopo il successo con Russia e turchi.  C’è un solo protagonista stasera, un maxi-Aradori. Che gioca i suoi più belli 10’ in azzurro. Sbuca ovunque, nessuno è in grado di marcarlo, va in totale trance agonistica. Per lui tanta, tantissima, roba: 17 punti nella frazione con 7/7 dal campo (4/4 da due e 3/3 da tre!): pazzesco, col tabellone che al 28’ fissa il 68-49, +19, col pubblico di Capodistria che impazzisce di gioia. Alla fine per lui 23 punti. Super, super, super.

Gentile rimpingua il tabellino toccando quota 20, l’Italia chiude in totale scioltezza sul 90-75. Domani gli azzurri riposano, sabato affrontano la Finlandia: scontro tra due squadre a punteggio pieno. Un altro successo, con Belinelli che sembra il vero leader di questo gruppo e Aradori (nella foto a lato da Gazzetta.it) il trascinatore, e il turno è superato senza patemi.

Più informazioni su