CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Allarme per il rientro: “verde” verso i 2 euro

Più informazioni su

Il Codacons lancia la sua battaglia contro i rincari dei prezzi alle pompe di benzina del territorio. A Milano già raggiunta la quota record in qualche distributore. Sul Lario, al momento, situazione abbastanza sotto controllo. Si oscilla tra 1,70 ed 1,82 euro in media.

 

 

Allarme lanciato dai consumatori che, al momento, sfiora solo marginalmente Como. Ma potrebbe colpire anche i distributori del nostro territorio nei prossimi giorni, dopo il rientro dalle ferie di tanti. In alcuni distributori in autostrada il prezzo della benzina sfiora i 2 euro al litro, colpa dei benzinai che speculano sul controesodo estivo degli italiani. La denuncia arriva dal Codacons, l’associazione dei consumatori che lancia anche un


L’Unione petrolifera però non ci sta e ricorda di aver tenuto un atteggiamento «cauto e responsabile» consigliando ai gestori prezzi ben al di sotto.
Ma il Codacons che afferma di aver ricevuto centinaia di proteste da parte degli automobilisti torna ad attaccare: «Puntualmente, in occasione del controesodo estivo, i prezzi dei carburanti schizzano al rialzo». Nei distributori del comasco, in questi giorni, prezzi oscillanti tra i,10 ed 1,82 per la verde. appello agli automobilisti imbottigliati sulle autostrade: fotografate i listini con i prezzi record. Poi, continua il Codacons in una nota, “pubblicheremo tutto e si potrà aderire all’azione risarcitoria per i danni da speculazione sui carburanti, dopo il risultato dell’inchiesta della Procura di Varese». A Milano, intanto, qualche automobilista ha notato il cartello di 2 euro al litro per la verde e di 1,90 per il diesel.

Più informazioni su