CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Arresto mentre guardava la Tv con la compagna

Più informazioni su

Si tratta di Alex Maggio, 32 anni, nativo di Brindisi: è lui il presunto killer della negoziante di Saronno. Il suo fermo ieri mentre stava guardando la partita del Milan di Champions. Ormai si sentiva al sicuro dopo tanti giorni dal delitto. Per lui qualche piccolo precedente, ma mai guai seri prima di ora.

 

 

Il presunto killer della commerciante di Saronno ora ha volto e nome: si tratta di Alex Maggio, 32 anni, che per un certo periodo ha abitato a Caronno Pertusella (Varese). L’uomo è stato fermato ieri sera a Bollate (Milano) nell’appartamento della convivente mentre vedeva la partita di Champions League alla tv. Nativo di Brindisi, ha vissuto per alcuni anni a Lecce prima di trasferirsi a Caronno Pertusella dove ha abitato fino a 3 anni fa come riporta Varesenews, per poi andare a stare a Bollate dalla convivente. L’uomo, disoccupato, ha qualche piccolo precedente per reati contro il patrimonio ma non era mai stato arrestato.

Il presunto assassino sarebbe stato individuato grazie alle immagini riprese dal circuito di videosorveglianza e poi divulgate al pubblico. A portare gli inquirenti sulla strada giusta, alcune segnalazioni da parte di cittadini. È stata smentita, invece, l’indicazione che fosse stato un vicino di casa della convivente a presentarsi ai carabinieri rivelando la somiglianza del vicino. L’uomo è stato trasferito al carcere di Busto Arsizio, a difenderlo, l’avvocato Carlo Alberto Cova del foro di Busto. Maggio avrebbe fatto ampie ammissioni (vedi precedente lancio) nel corso del lungo interrogatorio al quale è stato sottoposto nella notte alla caserma dei carabinieri di Saronno.

Più informazioni su