CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Schembri, un salto che vale. E’ nella finale

Più informazioni su

L’atleta di Rovellasca è il migliore degli azzurri ai Mondiali di Mosca. E’ nono con 16,83 e va avanti. Domenica ha licenza di stupire tecnici ed avversari. Fuori, invece, i compagni Greco (infortunio durante il riscaldamento) e Donato, bronzo un anno fa alle Olimpiadi di Londra.

 

 

E bravo Fabrizio. Schembri, saltatore di Rovellasca, va in finale, Donato eliminato, Greco infortunato. Questo il bilancio degli azzurri nelle qualificazioni del salto triplo ai Mondiali di atletica leggera di Mosca questa mattina. Grande delusione per Greco, vittima di un infortunio nel riscaldamento e così il campione europeo indoor di Goteborg lascia la competizione prima ancora di cominciarla. Lacrime e delusione per lui. Mentre chi era considerato meno di tutti i tre azzurri – appunto Fabrizio Schembri – centra la finale (di domenica) classificandosi nono con la misura di 16,83. Per lui il salto che vale la finale arriva al secondo turno, dopo un 16,57 d’esordio.

Fuori dalla finale per pochissimo anche Fabrizio Donato, bronzo un anno fa a Londra nel triplo. Schembri ha ottenuto di recente, a Milano, il titolo tricolore della specialità. Segno che il livello di forma è buono. E domenica ora ha licenza di stupire…

 

.

 

Più informazioni su