CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Comaschi in Egitto:”Solo resort e niente gite”

Più informazioni su

Si moltiplicano in queste ore consigli e raccomandazioni per chi è in partenza verso un paese sull’orlo della guerra civile. Chi ha già prenotato può chiedere al Tour operator l’eventuale cambio di destinazione. Ma all’interno dei villaggi turistici nessuna tensione. ECCO IL SITO DA CONSULTARE.

 

 

 

 

 

Il consiglio vale solo per chi ha già prenotato ed ora sta vivendo giorni di tensione: parto o no ? Vado da un’altra parte o resto a casa ? Si, perchè l’Egitto ad un passo dalla guerra civile preoccupa – e molto – anche le centinaia di comaschi che ancora devono fare le loro vacanze proprio lì, nel paese paradiso delle immersioni, nel Mar Rosso pieno di pesci e di emozioni. Già, ma fuori impazza la guerra tra morti e feriti. E così in mattinata il Ministero degli esteri ha confermato le indicazioni per coloro che hanno ormai le valigie pronte:”Andate pure, ma solo nei resort del Mar Rosso. Vale a dire Sharm, Hurghada e Marsa Alam. Fuori no: sconsigliato prendere parte a gite o escursioni, comunque previste nel programma di base delle vacanze”. Insomma, andare solo nei resort per i quali si è prenotato. I rischi, in questo caso, sono praticamente nulli.

E dal Ministero arriva anche un ulteriore conferma: per dubbi e chiarimenti si può consultare il sito – gestito direttamente dalla Farnesina con aggiornamenti in tempo reale – “viaggiaresicuri”. Le indicazioni, comunque, per chi deve andare in Egitto sono proprio queste. Alternativa – ma molto dipende dalla flessibilità dei Tour operator – è richiedere all’agenzia di viaggio dove si è prenotato la vacanza l’eventuale spostamento del viaggio verso altra località. Ma non sempre è possibile o viene accordato.

Più informazioni su