CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Saronno in lacrime: oggi l’addio a Mariangela

Più informazioni su

Funerale questa mattina della commerciante uccisa setteb giorni fa. Grande partecipazione e commozione della città. Lutto cittadino, LE PAROLE DEL SACERDOTE DURANTE LA DIFFICILE OMELIA. Indagini senza esito, al momento. Nessun riscontro anche dopo la foto diffusa.

 

 

 

 

Saronno si è fermata sabato mattina per dire addio a Mariangela Granomelli,la gioielliera uccisa una settimana fa nel suo negozio. In tanti sono arrivati nella chiesa di San Francesco, in centro, proprio di fronte al negozio della vittima. Li i passanti ancora si fermano per lasciare dei fiori, dei messaggi o per una preghiera come riferisce in queste ore Varesenews. «Vi vogliamo bene – ha detto ai familiari Don Angelo, che ha celebrato insieme al prevosto di Saronno monsignor Armando Cattaneo e Don Carlo – e siamo qui inermi, sconvolti e confusi».

Fra i fiori che in tanti hanno inviato a Maria Angela, c’erano quelli dei commercianti di Uboldo, il paese in cui viveva. E proprio i commercianti oggi hanno abbassato le saracinesche in segno di lutto cittadino. «Pochi metri ci separano da quello che era il tuo luogo di lavoro – ha detto Don Angelo -. Là la vita è stata usurpata, qui viene donata. È possibile sanare questo baratro?».
Il sacerdote ha ringraziato a nome della Chiesa e della comunità le forze dell’ordine per il lavoro che stanno svolgendo («la carità sociale»). E non è mancato, nelle sue parole, un accenno di conforto ma anche di “monito” a chi in questi giorni oltre alla pietà per Maria Angela e alla paura, ha manifestato sentimenti di profonda rabbia verso l’assassino. «Supplico, chi di noi li vive, di fuggire da sentimenti di vendetta: l’odio è una trappola».
L’ultimo saluto è affidato però alle parole di uno dei figli di Maria Angela. «Non è vero che tu non ci sei più, perché in noi sei viva e lo sarai in eterno. Quello che hai detto e fatto per noi è custodito in fondo ai nostri cuori. Una nuova grande stella c’è ora in cielo: sei tu mamma»
.
E sul fronte delle indagini ancora nessuna traccia del killer anche se ieri – vedi foto a lato – è stato diffusa la sua foto con numero verde attivo 24 ore su 24 per ogni segnalazione. I carabinieri aspettano sempre qualche indicazione importante da parte dei cittadini.
(Foto della bara che esce da chiesa e del killer  – sotto – per concessione di Varesenews)

Più informazioni su