CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cittadella Sanitaria: l’Asl è pronta a trasferirsi

Più informazioni su

altL’azienda sanitaria ha confermato che il trasloco di consultorio e guardia medica dovrebbe avvenire entro fine anno. Verrà spostata la neurospichiatria infatile che troverà alloggio al quarto piano del Monoblocco.

 

 

 

 

Novità importanti per l’area dell’ex ospedale Sant’Anna. La Asl di Como, infatti, ha confermato l’intenzione di iniziare con i primi spostamenti. In particolare si partirà dal consultorio e dalla continuità assistenziale (l’ex guardia medica), poi si passera al trasloco della farmacia.“Abbiamo preso contatti con l’azienda ospedaliera – ha spiegato il direttore generale della Asl, Roberto Bollina (NELLA FOTO A LATO) – Lo stabile che attualmente ospita la neuropsichiatria infantile è in buone condizioni, quindi si tratterà semplicemente di trasferire l’attività”.

I trasferimenti interesseranno lo stabile che attualmente ospita la neuropsichiatria infantile. L’azienda ospedaliera, dopo i contatti presi con la Asl, avrebbe individuato nel quarto piano della struttura – quello che prima del trasferimento ospitava l’ortopedia – la nuova sede. I vertici del Sant’Anna hanno incontrato i tecnici e per quanto riguarda le tempistiche il tutto si dovrebbe concludere in circa 4 mesi. Entro la fine dell’anno dunque il primo trasloco da parte dell’azienda sanitaria locale.

 

Restano ancora da capire i tempi relativi al trasferimento delle attività della Asl all’interno del Monoblocco (i primi tre piani, secondo l’accordo di programma sono destinati all’azienda sanitaria). “Sono necessari una serie di interventi e un cablaggio della rete – conclude Bollina -.  Attendiamo di sapere dalla Regione i fondi a disposizione. Nel frattempo stiamo valutando il trasferimento della farmacia, intervento necessario visto il degrado dello stabile dove si trova”.

 

Più informazioni su