CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

7 anni a Berlusconi, è sconcerto nel Pdl lariano

Più informazioni su

L’ex presidente del consiglio riconosciuto colpevole dai giudici di Milano di prostituzione minorile per il cosidetto caso Ruby. Sentenza superiore alle richieste del Pm Bocassini. Nel comasco il partito reagisce rabbiosamente. Gaddi:”E’ il giorno della vergogna nazionale”.

 

 

 

 

Sette anni di reclusione per prostituzione minorile e concussione per costrizione. L’interdizione perpetua dai pubblici uffici ed anche una serie di testimonianze trasmesse in procura per valutare se hanno detto il falso per cercare di salvare l’ex Premier. E’ questa la sentenza, arrivata dopo le 17 al Tribunale di Milano, per Silvio Berlusconi, unico imputato nel cosidetto caso-Ruby. L’ex premier non era in aula al momento della lettura di un dispositivo che è superiore anche alla richiesta del Pm Ilda Bocassini (aveva sollecitato sei anni di carcere ndr). Le prime reazioni del Pdl, a livello comasco, sono di choc e rabbia. Sergio Gaddi tra i più indignati per questo verdetto letto da un collegio composto da tre donne.

“E’ il giorno della vergogna nazionale – commenta a caldo il consigliere comunale ed ex assessore (nella foto a lato)-. Letta oggi una vergognosa e spudorata sentenza politica che fa solo danni alla giustizia italiana”.

Più informazioni su