CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Variante Tremezzina, gioco di squadra a Milano

Più informazioni su

I cinque consiglieri regionali del territorio uniti nel chiedere come priorità di intervento nel programma di sviluppo.  Progettazione definitiva entro un anno, poi appalto ed i lavori. Dotti (Fratelli d’Italia):”Recepita l’importanza strategica di questa opera”.

 

 

 

 

La Commissione Territorio e Infrastrutture di Regione Lombardia ha votato un emendamento, firmato dai cinque consiglieri comaschi (Francesco Dotti, Dario Bianchi, Alessandro Fermi, Luca Gaffuri e Daniela Maroni), che prevede di inserire la variante della Tremezzina tra le infrastrutture prioritarie per la Lombardia all’interno del Programma Regionale di Sviluppo 2013-2018. L’emendamento, presentato da Dotti, è stato votato all’unanimità dalla Commissione. In particolare, nel capitolo 1, riguardante le “Infrastrutture prioritarie per la Lombardia” è stato inserito “l’intervento in variante della strada statale 340 – Regina denominata “variante della Tremezzina” per la quale verrà conclusa la progettazione definitiva cofinanziata da Regione Lombardia.

E’ un passaggio importantissimo, che va nella giusta direzione di dare solidità istituzionale a questo intervento attesissimo sul territorio. La progettazione definitiva (2milioni 200mila euro l’importo) dovrà essere completata entro giugno 2014. La richiesta di inserire la variante della Tremezzina nel Programma Regionale di Sviluppo era emersa con forza anche in occasione dell’ultimo tavolo istituzionale, convocato presso la sede di Como di Regione Lombardia. Regione che co-finanzierà per 1milione 600mila euro la progettazione definitiva. “La Commissione ha recepito l’importanza che la variante della Tremezzina riveste per un territorio, quello del Centro lago di Como, che da troppo tempo lamenta una carenza di infrastrutture. La Regina, va ricordato, è strada internazionale. Il prossimo passaggio istituzionale sarà la votazione in Consiglio regionale”. Così il consigliere Francesco Dotti (Fratelli d’Italia) dopo il via libera della Commissione Territorio e Infrastrutture di Regione Lombardia all’emendamento che prevede di inserire la variante della Tremezzina nel Programma regionale di Sviluppo 2013-2018.

Più informazioni su