CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Schianto a San Siro: tasso alcolico da record!

Più informazioni su

La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Menaggio: una ragazza di 24 anni resta senza patente ed auto per essere stata trovata alla guida con un livello superiore di sette volte al consentito. Nella sbandata, con ripetuti testacoda, per fortuna non ha coinvolto altri mezzi.

 

 

 

 

Guidava in stato di ebbrezza elevato, veramente ad un passo dal coma etilico. E’ quanto hanno scoperto i Carabinieri della Compagnia di Menaggio che nell’ultimo fine settimana hanno ritirato la patente ad un 26enne di Porlezza per essersi rifiutato di sottoporsi all’esame della presenza di alcool nel sangue. Ma la sorpresa più rilevante è giunta a seguito della conclusione degli esami svolti a carico di una ragazza (C.A., 24 anni residente a San Siro), la quale lo scorso 17 maggio aveva perduto il controllo della propria vettura, in località Sant’Abbondio del comune di San Siro, ed era andata a sbattere contro dei paracarri dopo ripetuti testacoda , senza coinvolgere fortunatamente altri mezzi.

La giovane, che si era procurata lievi lesioni, sottoposta a prelievo di sangue all’ospedale di Menaggio, è risultata positiva per la presenza di 3,2 grammi di alcool per litro di sangue, sostanzialmente quasi sette volte tanto il limite massimo consentito dalla legge. Considerato che il prelievo di sangue è avvenuto solo dopo le operazioni di primo soccorso, facile ritenere che questo limite sia anche stato superato nell’immediatezza della sbandata da paura. A carico della ragazza sono stati adottati tutti i provvedimenti del caso, ovvero la denuncia per guida in stato di ubriachezza e la confisca del mezzo incidentato.

(Nella foto l’auto della ragazza di San Siro dopo l’impressionante schianto)

Più informazioni su