CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Lucini, una lettera sospetta firmata Brigate Rosse

Più informazioni su

Una missiva arrivata questa mattina a Palazzo Cernezzi ha provocato momenti di forte apprensione: in posto pompieri e forze dell’ordine per accertare il contenuto. E’ stata portata via dalla polizia per analizzare il contenuto. Nessun intossicato.

 

alt

 

 

 

Momenti di grande fermento e mobilitazione nel primo pomeriggio in comune a Como. Tutto per una lettera sospetta – sul cui contenuto ancora nessuna certezza – arrivata questa mattina al sindaco Lucini. Ad accorgersi di un possibile contenuto sospetto la sua segretaria nello smistamento della corrispondenza. E così la stessa è poi finita sul tavolo del sindaco impegnato nella tradizionale giunta del lunedì. Quando Lucini ed altri assessori presen9i hanno realizzato la cosa, la seduta è stata sospesa ed è scattata la procedura da attuare in casi simili. Tutti fermi in attesa delle forze dell’ordine.

In posto carabinieri, polizia, vigili del fuoco e tecnici della Asl. La busta, che aveva come firma quella delle Brigate Rosse – lo si è appreso in queste ore – aveva anche la scritta “contiene sostanze pericolose”. In realtà c’era si una polvere sospetta, è stata poi portata via dalla polizia: contenuto da accertare con precisione. Nessuno è rimasto comunque intossicato. Ma l’agitazione è stata tanta e per diversi minuti

Più informazioni su