CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Anche sul Lario tante donne picchiate in casa

Più informazioni su

Dati drammatici in provincia, in linea con quelli regionali. La maggior parte dei casi riguarda persone tra i 28 ed i 47 anni, tante anche le straniere che trovano il coraggio di farsi avanti e denunciare. A Como da anni attivo il TelefonoDonna.

 

 

Ex violenti, mariti senza scrupoli, stalker consolidati. C’è davvero di tutto nel campionario di violenze sulle donne anche nel comasco con dati perfettamente in linea con quelli regionali: diverse centinaia di segnalazioni nell’ultimo anno, 7 su 10 all’interno delle mura domestiche. I dati sono stati forniti dalla  Csa delle donne maltrattate di Milano e si riferiscono in particolare al capoluogo anche se sul Lario la situazione è pressochè identica: nella maggior parte dei casi coinvolgono donne donne tra i 28 e i 47 anni. La maggior parte italiana anche se ormai un buon 40% è straniero.

Il fatto drammatico che emerge da questi dati, espressione di un malumore generale, è che chi è vittima di violenza non lo rivela a nessuno, per vergogna o per la mancanza di riferimenti a organismi che possano ascoltare, indirizzare e aiutare in modo concreto. A Como da anni è attivo il TelefonoDonna con decine di persone soccorse ed aiutate. Ma spesso in tante, troppe, hanno ancora pudore o timore e denunciare.

Questi i recapiti di Telefono Donna

031.304585
800.166.656

333.3908.955

Più informazioni su