CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Villa Aprica: ridotto l’orario degli addetti alle pulizie

Più informazioni su

altDal 10 giugno una diminuzione oraria settimanale del 25 %. La decisione è stata presa dalla cooperativa Operosa a seguito di una riduzione del capitolato d’appalto operato dall’istituto clinico. Ed è subito polemica. Sindacati sul piede di guerra.

 

 

 

 

 

Dal 10 giugno gli addetti alle pulizie dell’ospedale Villa Aprica subiranno una riduzione oraria settimanale del 25 %. La decisione è stata presa dalla cooperativa Operosa a seguito di una riduzione del capitolato d’appalto operato dall’istituto clinico . Forte la reazione dei sindacati che con una nota riportano: ” La società appaltatrice a inizio aprile ha sostituito l’azienda Total Fada (azienda che non ha ancora retribuito le ultime due mensilità e i tfr ai lavoratori). Il nuovo assetto organizzativo, con  margini d’esecuzione delle mansioni così  ridotti, potrà mettere a rischio la qualità del lavoro degli impiegati”.

“Già Total Fada aveva ridotto il monte ore e le conseguenze sul servizio si erano fatte sentire – commenta Ivan Talloru, Filcams Cgil – La decisione di Operosa è giustificabile dalla variazione in diminuzione del capitolato d’appalto, e dalla riorganizzazione della turnazione oraria dei dipendenti, procedure di pulimento applicate comprese. Adesso la società sta valutando una riduzione del 19% o l’eventuale costituzione di una “banca ore” che graverebbe sui redditi dei lavoratori. Possiamo comprendere le valutazioni aziendali, per questo abbiamo chiesto di prendere visione del nuovo capitolato per verificare se esistono effettivamente riduzioni – continua Talloru – però non possono rimetterci i dipendenti. Ricordiamo che il monte ore medio dei dipendenti è di 23 ore. Per questo abbiamo annunciato alla società il ricorso alla direzione territoriale del Lavoro. Segnaliamo infine, con rammarico – conclude Talloru – il totale disinteresse di Villa Aprica, che in una nota scritta comunica di non ritenere opportuno l’incontro con la delegazione sindacale. Non ne comprendiamo il senso, visto che ilcapitolato è stato redatto da loro e l’igiene di una struttura sanitaria è prioritaria”.

Più informazioni su