CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Semifinale, Cantù e Roma unite dalla sportività

Più informazioni su

Comunicato congiunto dei presidenti di Lenovo ed Acea alla vigilia di gara1 di questa serie che si preannuncia appassionante. Anna Cremascoli:”Ai nostri tifosi chiedo di mostrare grande lealtà senza mai trascendere. Non roviniamo la festa con le polemiche. LEGGI LA NOTA DIFFUSA.

 

 

Alla vigilia della prima partita della semifinale scudetto di basket maschile di A1 tra la Lenovo e l’Acea Roma, che inizierà domani (venerdì 24 maggio nella capitale), Pallacanestro Cantù e Virtus Roma esprimono il loro forte desiderio che le gare di questa serie si caratterizzino solamente per il grande spettacolo sul campo. Lo hanno fatto in queste ore con un comunicato congiunto. Ecco il testo integrale:

“Uno dei punti di forza del mio club – commenta il Presidente della Pallacanestro Cantù, Anna Cremascoli – è di avere fedeli sostenitori che seguono la squadra con una grandissima passione. A loro chiedo di dimostrare la massima sportività durante le partite senza mai trascendere, sia in trasferta che in casa nostra. So che i rapporti tra le due tifoserie sono ottimi, così come quelli tra le due società, e quindi non ho dubbi che questa semifinale diventerà una grande vetrina per la nostra pallacanestro senza l’insorgere di inutili polemiche che finiscono solamente per turbare l’atmosfera sul campo”.

“Abbiamo l’occasione per dimostrare che il basket esalta i principi di lealtà e correttezza non soltanto in campo ma anche sugli spalti – ha spiegato il presidente della Virtus Roma, ing. Claudio Toti -. Vorrei vedere tifoserie che sostengono la propria squadra, sia in casa che fuori, nel rispetto degli avversari in campo e della tifoseria avversaria”.

Più informazioni su