CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pazza Lenovo: prima domina, poi rischia tanto

Più informazioni su

Vittoria a fil di sirena in gara4 dei quarti di finale alla Ngc Arena. I brianzoli trascinati da un grandissimo Ragland, devastante nei minuti caldi. Qualche errore di troppo e Sassari è tornata sotto. GUARDA CHE SPETTACOLO SUGLI SPALTI: GLI EAGLES CHE CANTANO.

 

 

 

 

{youtube}ZG3T8iOkRZ0{/youtube}

 

 

Sassari parte forte, ma la Lenovo non la lascia scappare via. I sardi mettono subito un paio di bombe da tre e arrivano a 9-2. Reagisce Cantù. Leunen firma il primo sorpasso con una tripla (11-9) a 5’40 dalla prima sirena. Poi Cantù tiene bene. Dentro Aradori, in campo dopo l’infortunio di Sassari in gara1. Partita tiratissima. Ma Lenovo avanti 19 – 13 a 2′ dalla sirena. I sardi sbagliano qualche tiro da fuori, Smith porta i brianzoli 21-13. Time-out. Eagles scatenati sugli spalti. Entra anche Mancinelli. Finisce il primo quarto 21-16. Sei punti di Tyus, 5 di Mazzarino, tre Leunen

Secondo quarto: Cantù sempre avanti 23-18. Ragland tripla, Lenovo 26 – 19. Sacchetti rimette Gordon, Cantù continua a segnare: 30-21. Splendida combinazione volante: Ragland serve un assist a Tyus che schiaccia. Poi la mette anche Brooks da sotto: 34- 21. Tutti in piedi a saltare. Una vera bolgia. Sacchetti chiama un time-out per riordinare le idee alla sua squadra, ma stasera è tanta Lenovo. Protesta Becirovic, stasera poco convincente. Poi fa 1 su 1 dalla lunetta. Ora 34- 23. Schiaccione di Brooks ben servito in area. Lenovo a 38, fallo di Brooks. I tifosi non ci stanno. Dentro Mazzarino al suo posto. Thornton segna due liberi. Un minuto al termine. Leunen sbaglia, fallo di Tyus sull’ex canturino. Bordata di fischi dagli spalti. 38 – 27. Ultimo tiro da tre di Tabu. A riposo sul 43 – 27. Grande Lenovo. Tyus e Raglan con otto punti, Tabu e Mazzarino 5 punti, quattro per mancinelli.

 

{youtube}Og0e9RZ1I_E{/youtube}

 

Terzo quarto: Leunen schiaccia subito in faccia all’avversario. Risponde Ignerski che poi fa fallo su uno scatenato Tyus. Sbaglia il primo libero e pure il secondo. Peccato. Schiaccia anche Travis Diener: 45 – 31 il parziale. Ragland in penestrazione, poi schiacciata di Tyus e canestro di Brooks. Ma Sassari si riavvicina con un paio di canestri da fuori. 53 – 45 a 3’08 dalla sirena. La partita diventa nervosa. Fallo a Cusin. Becirovic in penetrazione segna ancora: 55- 49. Dentro anche Scekic: sbaglia due liberi. Travis Diener la mette da fuori. 57 – 51, Sassari si rifà sotto. Aradori da tre a fil di sirena. 60 – 51. Lenovo sempre davanti. Ragland miglior realizzatore con 12 punti.

 

Ultimo quarto: c’è da soffrire. Sbaglia Thornton da tre, poi fa fallo su Tyus. Li mette tutti e due. Ora 62 -51. Poi un tap-in su tiro di mancinelli sul ferro. 64 – 51. Sacchetti chiama subito il time-out. Sacchetti da tre punti per il Banco, ora Lenovo a +10. Becirovic da tre, sardi a -7. Replica con una bomba Aradori. A 6’10 dalla fine +10 Cantù. Un libero di Becirovic ed è +9. Tyus in area schiaccia davanti alla difesa, 71 – 60. Becirovic dalla lunetta: uno e due. I sardi non mollano mai, ma Cantù tiene bene. Aradori sbaglia la tripla, fallo di Tyus. Travis Diener in lunetta: le segna tutti e due. Finale intenso, ragazzi.

Leunen tiene gli vversari a distanza, loro replicano con Thornton. Poi Ragland: tripla. Tutti in piedi. E poi ne mette un’altra, un gigante. Le mani non gli tremano. Cantù prende il largo di nuovo con il suo folletto di colore: 80 – 68. Ragland controlla il gioco, sbaglia due tiri in pochi, Brooks in contropiede. fallo su di lui. Lenovo a +9 a un minuto dalla fine. Ora si deve solo amministrare. Lo fa Aradori: fallo su di lui. Sassari mette la bomba a 16″: 82 – 77. Leunen perde il pallone, Sassari segna ancora. Arriva a -2. Ultimo tiro dei sardi sul tabellone. Finisce 82 – 80. Sofferenza finale dopo una gara dominata. La serie è sul 2-2.

Più informazioni su