CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Bufera per la foto con gli attributi: multe in arrivo

Più informazioni su

Sette giocatori del Como hanno voluto celebrare così la salvezza: una goliardata verso chi chiedeva loro di mostrarli durante l’anno. La società non ha gradito. Il presidente Porro li convoca e pretende le scuse. “Poi si vedrà…” fa sapere.

 

 

 

 

Doveva essere una goliardata. Almeno nelle intenzioni dei sette giocatori del Como che si sono fatti riprendere, subito dopo la festa della salvezza domenica, con gli attributi in vista in una foto poi pubblicata su Facebook. Apriti cielo. I tifosi, dopo averla vista, non hanno gradito molto. Molte le critiche, tante le censure per il gesto. Tanto che oggi i vertici societari hanno dovuto correre ai ripari in fretta e furia.«Convocheremo i protagonisti della brutta goliardata – fa sapere il presidente Porro (nella foto a lato) – . Ai giorni d’oggi, con i social network, una cosa simile può avere effetti devastanti. Prima cosa dovranno chiedere scusa. Poi si vedrà”. Come dire che la cosa non sembra destinata a finire qui. Probabile multa per il gesto e forse anche l’esclusione dall’amichevole di questa sera al Sinigaglia con la Pro Lissone (in programma dalle 20). I protagonisti, che hanno sostenuto di aver voluto rispondere goliardamente a chi durate l’anno chiedeva loro di tirare fuori gli attributi durante le partite, sono Cia, Verachi, Velardi, Mendicino, Schenetti, Scialpi e Benvenga.

Più informazioni su