CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Schianto mortale a Cucciago: è caccia al pirata

Più informazioni su

I carabinieri cercano chi era a bordo del Renault Kangoo che ha urtato la moto del 50enne barista di Cucciago Maurizio Punzi. Potrebbero essere stato in due: il mezzo risulta rubato. Indagini dei carabinieri. Dolore nella casa della vittima: lascia 2 figlie e la moglie.

 

 

 

 

 

E adesso tutti sperano nei carabinieri. Lo sperano principalmente le 2 figlie (Francesca ed Alessandra) di Maurizio Punzi, il 50enne barista di Cucciago – bar Cher Ami – travolto nella notte mentre tornava verso casa da un Renault Kangoo risultato rubato. Uno, forse due a bordo. Scappati a piedi dopo il devastante urto che ha lasciato a terra il barista. Senza vita. Inutile ogni tentativo di salvarlo da parte del 118. Lo spera anche la moglie dell’uomo che ieri sera era con lui nel locale di Cucciago prima che lei tornasse in auto e lui, poc dopo, con la Ducati Monster. Lo sperano anche gli amici ed i conoscenti di Maurizio, definito come un uomo buono, sorridente, sempre solare con tutti. I militari stanno ancora svolgendo indagini sul Kangoo per risalire a chi era alla guida e non si è fermato a prestare soccorsi. E sul perchè di una manovra che sembra davvero azzardata. Forse, ipotesi da valutare, avevano cercato un furto in zona o lo stavano per fare. Fatto sta che con il piccolo furgone sono finiti contro la moto di Punzi in via per Cantù mentre lui stava rientrando a casa. Funerale dell’uomo, molto conosciuto tra Cucciago e Cantù, ancora da fissare. Prima si aspetta il nulla osta della procura di Como.

Più informazioni su